Sym

Sym

VOTO 0/5 su 0 voti
CLICCA E VOTA
Grazie per il tuo voto!
Hai già votato!

STORIA DEL BRAND

La Sanyang Electric Machinery – in seguito Sanyang Motor Co., Ltd. – viene fondata a Taipei nel 1954 ad opera di Huang Chi-Chun e Chang kuo An quale azienda produttrice di dinamo per biciclette; il quartier generale ha sede a Hukou, nella conte di Hsinchu, e vende i propri mezzi a due ruote con il marchio SYM. Con stabilimenti a Taiwan, Cina, India e Vietnam, l’azienda produce scooter, motociclette ed ATV ma anche auto e mini-truck a marchio Hyundai. Ad oggi, Sanyang ha commercializzato più di 800 mila auto ed oltre sedici milioni di veicoli a due ruote; nello stabilimento pilota di Taiwan, sono impiegate circa 2400 persone.

CARATTERISTICHE DISTINTIVE

Nel 1954, la Sanyang Motor Co., Ltd. è l’unica azienda di Taiwan capace di costruire veicoli sia a due che a quattro ruote; nel 1962, SYM effettua una joint-venture con Honda mediante la quale prende in carico l’assemblaggio delle motociclette nate sotto il segno dell’ala. Nel 1969 la collaborazione si estende anche al settore auto con l’azienda Taiwanese che cura l’assemblaggio di veicoli famosi quali sono Honda Accord e Civic. Nel corso degli anni, SYM entra in competizione con Honda per quanto riguarda la produzione di veicoli a due ruote, motivo per il quale il colosso di Tokyo decide di terminare la collaborazione nel gennaio del 2002 iniziando a costruire le proprie vetture in autonomia attraverso la filiale denominata Honda Taiwan Co. Ltd. Sanyang – nel frattempo – firma un accordo con Hyundai per la quale assembla ancora oggi tutti i prodotti destinati al mercato domestico di Taiwan. Tra gli accordi commerciali, spiccano quelli con compagnie importanti quali Kia Motors, International Truck, Bombardier Recreational Products e Mahindra & Mahindra Limited per l’India.
E’ importante sapere che il colosso di Taiwan ha da sempre avuto a cuore il rispetto dell’ambiente, il riciclaggio dei materiali ed una gestione efficiente che potesse garantire il risparmio delle risorse: nel 1998 ottiene la certificazione ISO14001 riguardante il sistema di management ambientale. Nel 2000 nasce la VMEP, un colosso motociclistico vietnamita fonte della collaborazione tra Sanyang ed altre aziende minori cinesi ed indonesiane; nel 2002 invece, l’azienda Taiwanese acquisisce la cinese Xiashing Motorcycle Co., Ltd e la Quingzhou Engineering Industry Co., Ltd., espandendo ulteriormente la propria presenza sul mercato asiatico. Risale invece al 2005 l’inaugurazione di Sanyang Italia.

MODELLI ICONICI

Nel 1961, grazie alla collaborazione con Honda, Sanyang produce i primi mezzi a due ruote nelle cilindrate 50, 100, 150 e 160 cc; il primo scooter prodotto interamente dalla SYM è il Tact del 1981. Oggi l’azienda Taiwanese offre una vasta gamma di scooter tra i quali spiccano il Symphony, il Fiddle ed il MIO, tutti disponibili in varie cilindrate (da 50 a 200 cc) ed allestimenti. Citycom, Cruisym, Joymax Z rappresentano per SYM la categoria dei mid-size scooter (300 cc) mentre Maxsym 400 è lo scooter con la più alta cubatura in assoluto. Nh Trazer, NH Scion e Wolf CR invece, sono la scelta di chi si indirizza verso una moto a marce.

Seleziona i modelli Sym e scoprine le caratteristiche
Fuori produzione
Moto
TUTTO SU Sym

Quanto vale la tua auto?
Ecco le valutazioni EUROTAX di tutti i modelli di auto commercializzati negli ultimi anni con le valutazioni dai concessionari.

Richiedi una valutazione