Citroën Avventura Gialla: la C4 Cactus si dirige verso il Kirghizistan

Steppa e deserto si alternano nella solitudine senza fine del Kazakistan.

Lasciata Mukur, la C4 Cactus attraversa il Kazakistan, diretta verso Biskek, capitale del Kirghizistan. Il totale dei chilometri percorsi dalla partenza sono 8.384.

Il Kazakistan si rivela essere un’unica omogenea distesa dove steppa e deserto si alternano senza soluzione di continuità. Ad interrompere l’ipnotica monotonia qualche cammello errante, posti di controllo, paesi (pochi) circondati da campi coltivati. Scendendo verso sud, la Citroën C4 Cactus di Avventura Gialla incontra il Lago d’Aral, o meglio quanto ne resta. Delle flotte di pescherecci ora rimangono solo gli arrugginiti scheletri, cimitero di relitti corrosi dal tempo. Il lago d’Aral è vittima di uno dei più gravi cambiamenti provocati dall’uomo: vero mare d’acqua salata, ricchissimo di pesce e risorsa economica e di sussistenza primaria per tutta la zona, a partire dagli anni 60 ha subìto un drastico prosciugamento dovuto allo sfruttamento dei suoi immissari e oggi è ridotto a meno del 10% delle sue originali dimensioni.
Il viaggio continua con una tappa a Baikonur, anche chiamata Tjuratam, la più vecchia base di lancio al mondo da cui partì il primo Sputnik nel 1957 e da cui fu lanciato nello spazio il primo uomo, Jurij Gagarin, nel 1961. Ancora oggi è una base attiva ed è centro essenziale per le operazioni di routine della Stazione Spaziale Internazionale.
L’alba del nuovo giorno sorge sulle cupole azzurre della cittadina di Turkistan conosciuta come la «Seconda Mecca dell’Oriente»: il suo splendente mausoleo è meta di pellegrinaggi da parte di tutti i musulmani Kazaki e fa parte del Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco. Durante tutta la sua storia, Turkistan è stata una città di confine, posta com’è alle frontiera ideale tra le culture perso-islamiche a sud e turco-mongole a nord.
Il viaggio continua, i chilometri scorrono infiniti come infinito sembra questo paesaggio ma a partire da ora, pian piano, la C4 Cactus abbandonerà le steppe per avvicinarci alle montagne che segnano il confine tra Kazakistan e Kirghizistan per raggiungere infine Biskek, capitale e più importante centro economico e culturale del Kirghizistan!

6 Foto

AVVENTURA GIALLA, una Citroën C4 Cactus da Milano a Pechino sulle tracce della Via della Seta.

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestEmail this to someonePrint this page
Tag:

- Autore Article URL: http://www.infomotori.com/infoflash/citroen-avventura-gialla-la-c4-cactus-si-dirige-verso-il-kirghizistan_136084/

Annunci Privati
Vuoi vendere la tua Auto?

Inserisci il tuo annuncio

Gratis