VOTO 0/5 su 0 voti
CLICCA E VOTA
Grazie per il tuo voto!
Hai già votato!
M2

Un design rivisto nei dettagli per una vettura dalle prestazioni brillanti e le nuove tecnologie installate per una performance eccezionale

STORIA DEL MODELLO

Annunciata nell’ottobre 2013, BMW Serie 2 (sigla di progetto F22 per la coupé e F23 per la cabrio), viene prodotta a partire dal 2014 per sostituire i precedenti modelli coupé e cabrio di BMW Serie 1. Molto studiata dal punto di vista aerodinamico, Serie 2 viene proposta con diverse motorizzazioni, tra cui le versioni “M” sovralimentate. Nell’ottobre 2015 viene presentata l’erede di Serie 1 M, ovvero BMW M2 Coupé, creata e sviluppata in collaborazione col il reparto Motorsport di BMW. Alimentata da un motore 6 cilindri in linea da ben 370 CV, potenza scaricata a terra dalla trazione posteriore, BMW M2 presenta anche un’estetica e una meccanica modificate. Nel 2017 BMW Serie 2 viene sottoposta a un leggero restyling, che interessa tutte le versioni, compresa BMW M2, che viene modificata soprattutto nella forma dei gruppi ottici anteriori e posteriori.

CARATTERISTICHE

BMW M2 è la vettura più piccola del reparto Motorsport, quello che cura e realizza tutte le vetture più estreme della casa tedesca. Non solo è molto più potente di BMW Serie 2, ma ha subito molte modifiche volte a migliorarne le prestazioni: i paraurti sono più aggressivi, i passaruota sono stati allargati, gran parte dei componenti (servosterzo, sospensioni, cambio, differenziale) sono ripresi dalla più grande BMW M4, gli intercooler sono più grandi. La dotazione di serie è adatta a una sportiva, quindi non particolarmente ricca di optional. L’abitacolo è curato nelle finiture, con sedili sagomati e rivestimenti in pelle, ma il volante rimane quello della Serie 2 “normale”. Molto curato è invece l’assetto, dove, a seconda delle modalità di guida, è possibile regolare la risposta dello sterzo, del motore, dell’ESP e del differenziale autobloccante. Le prestazioni sono da vera sportiva, capace di un’accelerazione bruciante e di una velocità (limitata elettronicamente) di 250 km/h.

A CHI LA CONSIGLIAMO

BMW M2 è una vettura adatta a chi cerca un vettura meno “estrema” di BMW M4 ma comunque capace di prestazioni brillanti su strada e in pista, queste ultime aiutate da due app preinstallate nel sistema di infotainment per registrare e analizzare le telemetrie.

ULTIMI ARTICOLI BMW M2