Ferrari 458 Speciale, il video con il sound del potente V8

Ferrari pubblica un primo filmato teaser che svela i dettagli di design della nuova 458 Speciale in attesa del debutto al Salone di Francoforte 2013

Ferrari 458 Speciale svelata in un video
Debutta al prossimo Salone di Francoforte 2013 in scena dal 10 al 22 settembre la nuova Ferrari 458 Speciale, versione stradale dallo spiccato spirito sporitvo che può contare su un impressionante motore aspirato da 605 CV. Proprio il sound del propulsore è protagonista del primo video teaser rilasciato direttamente da Ferrari dopo le prime immagini e informazioni su questa esclusiva supercar. Nel video infatti si possono apprezzare non solo le linee e i dettagli di design automobilistico che contraddistinguono il nuovo gioiello di Casa Maranello, ma in sottofondo si avverte chiaramente il rombo del potente V8 in fase di sorpasso.

 

Il sound del potente V8 da 605 CV
Un filmato che aumenta ancor più la curiosità degli appassionati di auto e in particolare del Cavallino Ferrari, curiosità che verrà soddisfatta solamente a Francoforte, dove non mancheremo di aggiornarvi su quella che si preannuncia come una delle più attese novità in scena al prossimo Salone dell’Auto tedesco. I dati rilasciati da Ferrari parlano chiaro: la 458 Speciale è una sportiva stradale tutta grinta, dotata di un motore V8 da 605 CV di potenza a 9.000 giri e 540 Nm di coppia massima a 6.000 giri, con un peso vettura a fermo da 1.290 chilogrammi che riducono il rapporto peso/potenza è perciò di soli 2,13 kg/CV. Grazie a questi valori, la Ferrari 458 Speciale scatta da 0 a 100 km/h in soli 3 secondi netti, mentre ne impiega 9,1 per toccare i 200 km orari.

Non solo design ma anche aerodinamica al vertice
La 458 Speciale promette dunque prestazioni eccellenti, anche se al momento Ferrari non ha ancora dichiarato quale sarà la velocità massima che il suo nuovo gioiellino è in grado di toccare. Il design della nuova Ferrari 458 Speciale è stato curato dal Centro Stile Ferrari con l’aiuto di Pininfarina, con i tecnici impegnati nel progetto che hanno tenuto in considerazione innanzitutto le esigenze aerodinamiche, in primis la riduzione della resistenza  ed il bilanciamento del carico. Questo per permettere performance stupefacenti, con la Casa del Cavallino che definisce quest’auto “la più aerodinamicamente efficiente della sua storia.

 

Il video

ARTICOLI CORRELATI