Mitsubishi Outlander

Nuova generazione del crossover giapponese. Previsto un motore benzina ed un diesel. Disponibile in Europa a fine 2012. In futuro una versione ibrida

Nuovo Mitsubishi Outlander presentata al Salone di Parigi 2012
La casa giapponese è stata la prima, al NAIAS di Detroit del 2001, ad utilizzate  il termine “Crossover” in occasione della presentazione della Mitsubishi ASX.
La nuova generazione di Mitsubishi Outlander, debutta prima in Russia in estate, entro fine 2012 nel resto del mondo: Europa, Giappone, Cina, Oceania e Nord America.

Mitsubishi Outlander: equilibrio tra consumi, sicurezza e comfor
Il nuovo Outlander è un veicolo premium sviluppato attorno ad una piattaforma globale e si pone l’obiettivo di equilibrarsi tra il basso impatto ambientale, sicurezza avanzata e guida confortevole
Per quanto riguarda le emissioni infatti il target è inferiore ai 130 g/km.
I sistemi di sicurezza messi a disposizione dell’Outlander sono, tra gli altri, il Forward Collision Mitigation system, Lane Departure Warning system e l’Active Cruise Control.
In fatto di comodità il Mitsubishi Outlander conta su un portellone posteriore elettrico, 7 posti ed  un pianale di carico piatto.
L’abitacolo dispone del climatizzatore dual zone e volante regolabile in altezza e profondità.
Per dargli un tocco estetico al passo coi tempi, i gruppi ottici sono composti da Fari Xenon Super-HiD “Wide Vision”.
Le dimensioni rimangono simili a quelle dell’attuale Outlander ma il design rispetta il nuovo stile Mitsubishi: l’obiettivo era ottenere un auto “tecnica” contraddistinta da un look importante con linee pulite.

Motori del nuovo Mitsubishi Outlander
Questo stile si ritrova anche dentro l’auto con materiale di alta qualità (finiture soft-touch, dettagli cromati, inserti nero lucido) che impreziosisce la plancia, disegnata per ottimizzare la concentrazione del guidatore, grazie al volante ergonomico e al display degli strumenti ad alta risoluzione e di facile lettura.
In Europa, la Nuova Generazione Outlander viene proposta con 2 motori a basso impatto ambientale (sia 2WD che 4WD): 2.0 litri MIVEC benzina o 2.2 MIVEC Clean Diesel (motore 4N14 di proprietà di MMC).
Il Sistema Auto Stop&Go e il nuovo cambio automatico a 6 rapporti saranno disponibili a seconda del mercato, della versione, del motore e delle caratteristiche.
Come parte del suo nuovo pacchetto tecnico, il Nuovo Outlander sarà equipaggiato anche con un “eco-friendly driving system” che consente al guidatore di guidare con la massima efficienza, per ottimizzare i consumi del veicolo (disponibile a seconda delle versioni e dei mercati).

Nel futuro una variante ibrida plug-in
Il costruttore nipponico tiene a far sapere che dal 2013 in Europa Mitsubishi prevede di ottenere, sfruttando l’architettura dell’Outlander, una variante Ibrida plug-in con base elettrica. La sua presentazione potrebbe avvenire al Salone di Parigi, a fine settembre 2012.
Si tratta di una soluzione integrata, basata sulla tecnologia EV e sull’ampio know how di trazione integrale (4 Wheel Drive) di MMC. L’obiettivo è quello di garantire all’ Outlander, attraverso il sistema Plug-in Hybrid EV di Mitsubishi, una autonomia estesa ed emissioni molto ridotte, simili a quelle del Concept PX-Miev II (oltre 800 Km di autonomia e un obiettivo di emissioni sotto i 50g/km).

ARTICOLI CORRELATI