Nuova Opel Zafira Life: il monovolume arriva alla quarta serie

Opel Zafira Life si rinnova per la quarta serie: ora ha tre taglie distinte, tanta tecnologia a bordo e i 9 posti sempre disponibili

Opel Zafira Life debutta nella sua quarta serie con una tale gamma di configurazioni da poter sembrare fatta su misuraper il cliente. Il monovolume tedesco offre infatti tre taglie (Small, Medium, Large, come fossero magliette) che da un estremo avvicinano il mezzo ai monovolumi compatti e dall’altro, con la Large, offrono un’abitabilità vicina a quella di Vivaro.

La nuova Opel Zafira Life allarga il concetto di modulabilità alla carrozzeria, che agli interni troviamo nella possibilità di rimuovere i sedili, fino a 9 in tutte le versioni. Da sottolineare anche che Zafira offrirà anche una variante a trazione integrale realizzata in collaborazione con Dangel, mentre è disponibile come opzione il sistema IntelliGrip, in grado di adattare le reazioni dell’auto a fondi difficili attraverso una sapiente gestione dell’elettronica.

Per chi è alla ricerca di una Full-Electric, oltretutto, arriverà un’apposita variante ad inizio 2021, pensata soprattutto per chi offre un servizio di trasporto passeggeri tra le vie più centrali delle città.

Tecnologia e stile

La nuova Zafira permette, nelle versioni Medium e Large, allestimenti lussuosi al fine di trasformare l’auto in un vero salotto su ruote. Per chi guida invece non mancano i sistemi di assistenza più avanzati, dall’Head-Up Display ad un sistema d’infotainment avanzato, a cui si aggiunge una rosa di ADAS ad alta efficienza come frenata autonoma d’emergenza e Cruise Control adattivo.

Le linee della vettura riescono a risultare piacevoli e compatte, grazie a gruppi ottici Full LED ed una calandra ben elaborata. Zafira non fa nulla per nascondere le sue dimensioni, ma le proporzioni sono riuscite e l’auto trasmette subito un forte senso di solidità strutturale. La nuova Opel Zafira Life 2019 ha fissato il suo debutto al Salone di Bruxelles ed è disponibile nei concessionari a partire da febbraio 2019.

ARTICOLI CORRELATI