Scion FR-S Racing

Debutta al Salone di Detroit 2012 una spettacolare versione da corsa della Scion FR-S, sorella americana delle giapponesi Toyota FT-86 e Subaru BRZ

Versione da pista al Salone di Detroit 2012
Il Salone di Detroit 2012, primo appuntamento internazionale nel ricco calendario degli eventi automotive del nuovo anno, è stata l’occasione per la presentazione di numerose concept car e auto di serie, per lo più destinate al particolare mercato Nordamericano. E’ questo il caso della Scion FR-S, dietro il cui nome però si nasconde la versione americana delle due sportive giapponesi presentate a Tokyo con il nome di Toyota FT-86 e Subaru BRZ.

Motore Boxer da 600 CV
A fianco al modello di serie era presente nello stand della Scion questa bellissima versione da corsa della sportiva dal design fluido e muscoloso allo stesso tempo. Riservata alle competizione dell’American Formula Drifting Series 2012 la Scion FR-S Racing è stata sviluppata in collaborazione con GReddy che ha apportato diverse modifiche meccaniche in modo che questa edizione da pista raggiunga la potenza di ben 600 CV.

 

Motore Subaru, iniezione diretta D-4S Toyota
Giusto per ricapitolare le specifiche della Scion FR-S nella versione destinata ai concessionari, che entrerà in produzione nella prossima primavera, ricordiamo che come le sorelle del Sol Levante presenta un motore Boxer sviluppato da Subaru da 2.0 litri, potenziato con l’iniezione diretta D-4S di Toyota, un’accoppiata che si preannucia davvero vincente. La potenza è distribuita tramite un differenziale a slittamento limitato.

In risposta a un elevato volume di ordini FR-S, Scion ha presentato il programma “Firest 86” che ha dato l’opportunità ad 86 persone di essere tra i primi a possedere la Scion FR-S, prenotando la propria unità sul sito internet entro 8 ore e 6 minuti

 

Tag:
ARTICOLI CORRELATI