Volkswagen Scirocco Cabriolet

Infomotori propone un'ipotesi per la futura Scirocco Cabriolet: tetto in tela, fascino sportivo e quattro posti veri per questa aspirante rivale di Audi a3 Cabriolet e BMW Serie 1 Cabriolet

Volkswagen Scirocco Cabriolet. Infomotori propone ai suoi lettori un riuscito rendering della futura, possibile Volkswagen Scirocco Cabriolet. Abbiamo optato per il tetto in tela in modo da mantenere inalterato uno dei punti chiave nel progetto Scirocco: la leggerezza, essenziale per ottenere un buon rapporto peso / prestazioni e la reattività su strada che si confà ad una coupè dalle aspirazioni sportive. Un ulteriore lancia da spezzare a favore della capote in tela è l’abitabilità: la Scirocco in configurazione coupè offre quattro posti veri. La versione cabriolet scaturita dalla fantasia del designer Marco Maltese sarebbe in grado di fare altrettanto, grazie al ridotto spazio necessario per stivare il tettuccio in tessuto multistrato dietro la panchetta. Questa scelta ha consentito inoltre di contenere le dimensioni del posteriore, mantenendo allo stesso tempo l’ampia fanaleria posteriore del modello originale. Alcune coupè cabriolet sono vessate da una certa pesantezza stilistica al posteriore, dovuta alla necessità di stivare un ingombrante tetto in metallo con relativi meccanismi di apertura. Bene, questo non sarebbe il caso della ‘nostra’ Scirocco.

Cosa dovremmo aspettarci sotto il cofano da un’ipotetica Scirocco Cabriolet? La rosa di motori offerta dalla versione coupè sembra perfetta: il 2.0 TFSI da 200 cavalli per chi cerca le prestazioni, seguito dal brioso 1.4 TFSI da 160 cavalli. Per guidare con il vento nei capelli senza troppe pretese velocistiche c’è la 1.4 da 120 cavalli. Sempre presente il 2.0 TDI da 170 cavalli per chi predilige il gasolio. Il cambio? Manuale o a doppia frizione DSG, come preferite. Cosa pensate di questa elaborazione grafica? Fatecelo sapere tramite un commento.

ARTICOLI CORRELATI