Scirocco

Volkswagen Scirocco

VOTO 3/5 su 4 voti
CLICCA E VOTA
Grazie per il tuo voto!
Hai già votato!
Scirocco

Il lancio sul mercato è previsto nei prossimi mesi nel frattempo sono state pubblicate nuove foto della nuova Volkswagen Scirocco, presentata a Ginevra 2014 e rivista sia sotto il profilo tecnico ed estetico. Il frontale e il posteriore presentano infatti un nuovo design. Nuovi anche i fari H7 e fari bixeno, i gruppi ottici posteriori a LED e il logo VW che funge da maniglia del portellone. Mentre tra le nuove dotazioni tecnologiche figurano il sistema Hi-Fi Dynaudio Excite e il dispositivo di assistenza al parcheggio.

I nuovi motori Diesel e benzina
La sportiva Scirocco prevede motorizzazioni completamente nuove, sei motori turbo a iniezione diretta, perfezionati o di nuovo sviluppo, che risultano tutti conformi alla norma Euro 6 e che permettono una riduzione dei consumi fino al 19%, pur risultando più potenti.  Le nuove Scirocco, con potenza fino a 220 CV, sono inoltre dotate di serie dei sistemi start/stop e di recupero dell’energia. A esclusione della motorizzazione di accesso 1.4 TSI, tutti i propulsori della Scirocco sono disponibili anche in abbinamento al cambio a doppia frizione DSG.

I motori benzina sono quattro TSI (turbo benzina a iniezione diretta) con potenza compresa tra 125 e 280 CV (per il motore specifico della Scirocco R), passando per 180 e 220 CV. Per la prima volta su una vettura Volkswagen viene impiegato il motore 1.4 TSI 125 CV. La motorizzazione base della Scirocco consuma 1 litro di carburante in meno rispetto alla generazione precedente. Una novità è rappresentata dal 2.0 TSI 180 CV che in Europa sostituisce il propulsore 1.4 TSI 160 CV e consuma 0,6 litri di carburante in meno rispetto a qeust’ultimo. Un’altra novità è il 2.0 TSI 220 CV, ripreso e adattato dalla Golf GTI, che consuma 1,4 litri di carburante in meno rispetto al modello precedente, con una riduzione del 19%.


I motori Diesel sono due TDI che erogano 150 e 184 CV di potenza, che prevedono consumi davvero moderati: rispettivamente 4,1 l/100 km e 4,3 l/100 km. La riduzione dei consumi rispetto ai motori meno potenti della generazione precedente è pari a 0,8 litri per entrambe le versioni del TDI.