DS Virgin Racing sbarca a New York con un team “inglese”

DS Virgin Racing è fiduciosa di poter conquistare punti “pesanti” all’ePrix di New York schierando, per la prima volta, due piloti britannici. La prima esperienza del Campionato Fia Formula E a New York è in programma per il 15 e il 16 luglio.

Il penultimo appuntamento della stagione 2016/2017 del Campionato Fia Formula E si è tenuto a Brooklyn. In questa occasione Alex Lynn – abitualmente pilota tester e di riserva – ha affiancato il compatriota Sam Bird sulla griglia di partenza. La connotazione molto britannica alla squadra è dovuta all’assenza di José Maria López.

 

La tappa precedente disputata a Berlino, ha visto DS Virgin Racing conquistare punti importanti, consolidando il quarto posto della classifica dei team, con 40 punti di vantaggio sui rivali più diretti.

 

A New York il Campionato 100 % elettrico disputa la nona e decima gara della stagione. La pista di 1,953 km, costruita per l’occasione, ha dieci curve e le velocità massime previste saranno di 195 km/h.  I piloti si sono sfidati su due distanze di gara diverse (43 giri sabato e 49 domenica): ciò ha creato un’ulteriore sfida per piloti ed ingegneri con strategie tutte nuove e stimoli per tutti con adrenalina sempre al massimo, dal primo all’ultimo giro.

 

Sam Bird ha commentato nel pre-gara: «Dalla mia esperienza sul simulatore, la pista dovrebbe essere magnifica e promettere una bella sfida per gli appassionati di New York. Per le due gare su distanze diverse l’aspetto strategico sarà cruciale, soprattutto per la possibilità di provare a conquistare due volte i punti.»

Alex Lynn ha aggiunto : «Debuttare in Formula E a New York è un momento magico.  Con una griglia così competitiva la preparazione è sicuramente cruciale. Abbiamo lavorato duramente con i nostri ingegneri, sul simulatore e in pista. L’auto è performante e so di poter essere una risorsa per la squadra.»

 

I piloti ed il team hanno potuto contare anche sulla presenza e l’incoraggiamento del fondatore di Virgin, Sir Richard Branson per tutto il weekend di gara.

Alex Tai, Team Principal aveva commentato: «Siamo molto impressionati da Alex e penso che con Sam possa costituire un’eccellente accoppiata.  La squadra ha svolto un lavoro fantastico a Berlino mostrando un alto livello di competitività. Ma possiamo andare ancora più lontano, puntando ad un podio a New York.

Per la nostra squadra New York è un evento molto speciale. Vi saranno molti avvenimenti al di fuori della pista, come ad esempio l’Innovation Summit, durante il quale Sir Richard Branson si rivolgerà a circa 250 dei membri più influenti della città per discutere il loro ruolo nell’affrontare i cambiamenti climatici.»

 

Xavier Mestelan Pinon, Direttore DS Performance aveva aggiunto: «Abbiamo continuato il nostro importante programma di test dopo Berlino per poter ottimizzare la monoposto e la sua competitività a New York. Entrambi i piloti hanno trascorso moltissime ore al simulatore per conoscere la pista e per gestire al meglio il consumo energetico.  Abbiamo già individuato i punti sui quali dobbiamo lavorare per permettere ai nostri piloti di poter lottare per i primi posti.»

 

Le gare di New York (9 e 10) del Campionato Fia Formula E hanno avuto luogo il 15 e il 16 luglio.

ARTICOLI CORRELATI