Test Drive da Roma a Venezia con nuova Peugeot 308 SW

Peugeot 308 è la station wagon che non ti aspetti, l’abbiamo provata lungo un percorso da Roma a Venezia e abbiamo sperimentato tutte le novità di questa vettura

Peugeot 308 è la station wagon che non ti aspetti.

Vista dall’esterno ha le forme di una vettura per famiglie con alcuni dettagli che denotano sportività ed eleganza. Si fanno notare infatti gli scarichi posteriori e i cerchi diamant da 18.
Vista dall’interno c’è spazio per le proprie passioni, un viaggio, un trasporto importante o per un weekend con tutta la famiglia.

Le vere novità sono rappresentate dal motore, potente ed ecologico, e dalla trasmissione EAT8, una innovazione rispetto al passato.

Il motore, diesel, è generoso e potente e spinge bene sin dai bassi. Il propulsore, 2 litri diesel BlueHDI da 180 CV, è di nuova generazione e proiettato al futuro in quanto già da oggi è in categoria EURO 6.2 e rispettoso di normative di omologazione che arriveranno solo nel 2020.

La trasmissione ETA8 è una grande novità, da un lato perché nel segmento è pressoché l’unica ad avere otto rapporti, e dall’altro in quanto rappresenta una evoluzione rispetto al passato dove avevamo un cambio EAT6 a sei rapporti. Questa nuova versione garantisce consumi ridotti fino al 7%, un sistema Start & Stop migliorato ed una riduzione di dimensioni e di peso fino a 2kg.

Ci sono elementi come il Distance Alert e l’Active Safety Brake.
Il primo rileva eventuali collisioni – per esempio con un veicolo o un pedone ed il secondo interviene attivamente frenando in modo da evitare l’impatto o ridurne gli effetti. Durante la guida in autostrada ci aiutano molto elementi come il Active Lane Departure Warning che interviene correggendo lo sterzo in caso di cambiamento involontario della carreggiata oppure, nei lunghi viaggi come questo, ci sono elementi che mi ricordano di fare una pausa o che, se rilevano che inizio a guidare distrattamente, mi invitano a fermarmi per riposare.
Basta poi inserire l’adaptive cruise control per tenere la velocità dal veicolo che precede.

Ma la sicurezza non è solo in autostrada: la telecamera posteriore con visione a 130 gradi vi aiuta nei parcheggi e se poi questa operazione non è il vostro forte allora lasciatevi aiutare dal Park Assist che farà l’intera manovra per voi.

Una scelta azzeccata per tutti coloro che cercano una station wagon con un qualcosa in più.

ARTICOLI CORRELATI