Mazda CX-5

Discendente diretta della Minagi Concept, Mazda CX-5 arriva in Europa, pronta a sfidare innumerevoli rivali come Volkswagen Tiguan, Nissan Qashqai, Ford Kuga e Mitsubishi ASX

Mazda CX-5 arriva ad aprile
Il Salone di Francoforte 2011 ha segnato il debutto (e il Motor Show di Bologna la conferma) per Mazda CX-5, seducente SUV compatto pronto a dare battaglia in uno dei segmenti più redditizi e competitivi del mercato. Il suo arrivo ufficiale è previsto per aprile 2012. Il CX-5 è il primo di una nuova generazione di prodotti Mazda che adotteranno la rivoluzionaria tecnologia SKYACTIV  e il nuovo design ‘KODO – Soul of Motion’. Il nuovo linguaggio stilistico si estenderà a tutta la gamma. Le principali rivali di Mazda CX-5 sono Volkswagen Tiguan, Nissan Qashqai, Ford Kuga, Mitsubishi ASX, BMW X1 ed Audi Q3.

Design evoluto per Mazda CX-5
Il CX-5 è anche il primo modello prodotto che introduce il nuovo tema di design  ‘KODO – Soul of Motion’,  stato presentato in anteprima con le concept cars Mazda SHINARI e Mazda MINAGI. Il design unico di KODO si traduce in un marcato impatto visivo frontale con uno stile più audace e dinamico che trasmette un forte senso di vitalità e di agilità. Non sono finite le novità in arrivo da parte del celebre costruttore giapponese, Insieme alla CX-5 nello stand Mazda del Salone di Francoforte sarà presentata anche la nuova Mazda3 Facelift. Offre minori emissioni di CO2, una guida più sportivo e stabile, nuovo design per interni ed esterni, qualità ai massimi livelli.

Tecnologia SKYACTIV per i nuovi motori Mazda

L’introduzione nei principali percati mondiali di Mazda CX-5 comincia a partire dall’inizio del 2012. Sviluppata sulla base dell’intera gamma delle tecnologie SKYACTIV – includendo tutti i motori diesel e benzina, cambio manuale e automatico, telaio e carrozzeria – la CX-5 offre una tenuta precisa ed alte prestazioni di guida abbinate ad eccezionali prestazioni in termini di sicurezza ambientale e sicurezza. Il line-up del motore per il CX-5 con allestimento europeo includerà un motore benzina Mazda SKYACTIV-G 2.0 ed un motore diesel SKYACTIV -D 2.2 disponibile nelle versioni Standard Power e High Power. Ogni motore ha un rapporto di compressione 14:1 per garantire una giusta efficienza. Mazda ha puntato a raggiungere eccezionali performance in termini di rispetto dell’ambiente  per un SUV compatto e si è posta come obiettivo quello di mantenere le emissioni di CO2 al di sotto di 120g/km per il motore SKYACTIV-D 2.2. Una dotazione tecnica di tutto rispetto.

ARTICOLI CORRELATI