Classe G

Mercedes Classe G

VOTO 3/5 su 3 voti
CLICCA E VOTA
Grazie per il tuo voto!
Hai già votato!
Classe G

La prima generazione di Mercedes Classe G apparve sul mercato nel 1979, quasi 40 anni fa. Ora debutta invece la nuova Mercedes Classe G, svelata all'interno di un blocco di ambra fossile dai vertici della Casa della Stella a Tre Punte. Ciò non significa che la Classe G sia un fossile, tutt'altro: indica che il suo DNA, nonostante gli anni che passano, rimane lo stesso di quello della progenitrice, autentica best seller e vera icona amata da tutti gli appassionati di off-road. Un fuoristrada, la Mercedes Classe G, che si rinnova nelle dimensioni (aumentate), nel design e nei contenuti tecnologici.

Marchio di fabbrica: design spigoloso

Quello che caratterizza davvero la Classe G, sia essa moderna o di prima generazione, è il suo design spigoloso. Niente curve o linee smussate, nessun ammiccamento alle nuove tendenze che vogliono i SUV e i fuoristrada più filanti. Le linee senza tempo della Classe G continuano ad affascinare, con quei gruppi ottici circolari arricchiti ora da diodi LED, utilissimi per meglio illuminare la strada. Nonostante alcuni ritocchi estetici, l'anima della Classe G non cambia, così come il telaio a longheroni abbinato a sospensioni anteriori con doppio braccio oscillante indipendente. E' stato rivisto e ovviamente migliorato l'assetto, che ha dato vita a un comportamento su srtada e su fuoristrada veramente eccellente.

Più spazio e meno peso

  Nel complesso i tecnici Mercedes sono riusciti a eliminare circa 170 chilogrammi di peso, nonostante le dimensioni del fuoristrada siano cresciute (parliamo di +53 mm in lunghezza e +122 mm in larghezza). Non poco, per un'auto che già minuscola non era. La Classe G cresce esternamente ma cresce anche all'interno, in termini di spazio e abitabilità per i passeggeri. La vera chicca, parlando di interni, riguarda i 2 monitor da 12,3” in stile Classe E e Classe S, senza contare gli altri dispositivi tecnologici e la pelle che impreziosisce la sellatura e l'abitacolo tutto. Il sistema di infotainment può essere comandato tramite una rotella o con il touch, per agevolare chi siede alla guida e gli stessi passeggeri. Cinque sono le modalità di guida e tre gli interruttori cromati per il bloccaggio dei differenziali.

Nuova Classe G: inarrestabile

Se la nuova Mercedes Classe G non è inarrestabile, poco ci manca. La profondità del guado attraversabile è di 70 centimetri, l'altezza libera dal suolo pari a 24,1 cm, l'inclinazione massima di 35° sono caratteristiche importanti, apprezzate da chi ama l'off-road vero, genuino, quello che a volte mette in difficoltà ma che tanto emoziona. Qualsiasi parametro possiate immaginare, sappiate che rispetto alla precedente generazione risulta ora migliorato. Strade, sentieri, dune, torrenti... la Mercedes Classe G passa ovunque, letteralmente. Il listino prezzi per il mercato italiano non è ancora stato comunicato in via ufficiale, ma sappiamo che in Germania il prezzo della versione entry level parte da 107.040 euro. Tra i motori presenti in gamma, anche il potente V8 da 4.0 litri biturbo benzina, in grado di sviluppare 422 CV e 610 Nm di coppia massima.