VOTO 4/5 su 22 voti
CLICCA E VOTA
Grazie per il tuo voto!
Hai già votato!
Tiguan

Volkswagen Tiguan è uno dei modelli più richiesti nel vasto panorama degli sport utility del segmento C. Il design squadrato e rigoroso della Tiguan conferisce al SUV tedesco un aspetto elegante e tecnologico, in linea con i valori espressi dal grande costruttore tedesco. Lo "sguardo" della Tiguan lascia il segno: grazie alla tecnologia full LED, i proiettori sono in grado di aumentare la visibilità del 10% durante le ore notturne ed in caso di nebbia. L'abitacolo riflette il raffinato design degli esterni: linee sobrie, materiali di qualità ed attento studio dell'illuminazione vanno a formare un ambiente accogliente per cinque persone. Degni di nota il raffinato impianto di navigazione ed intrattenimento ed il climatizzatore a 3 zone di serie. Questo raffinato impianto prende in considerazione l'irraggiamento solare e la temperatura esterna. Grazie ai filtri biogeni attivi, il Climatronic purifica l'aria in entrata da spore e allergeni e si commuta in automatico sulla modalità ricircolo quando necessario. Il vano bagagli offre una capacità che oscilla tra circa 600 e 1.655 litri a seconda della posizione del divano posteriore. La funzione Easy Open, offerta come optional, consente di aprire il bagagliaio con le mani impegnate e le chiavi dell'auto in tasca con un piccolo movimento del piede sotto la vettura.

Volkswagen Tiguan: la storia del modello

La prima generazione di Volkswagen Tiguan venne presentata e successivamente introdotta nel mercato del vecchio continente nel 2007. L'originale sport utility tedesca venne accolta calorosamente in tutta Europa, dove riuscì rapidamente a scalare le chart di vendita tra i SUV del segmento C. Nel 2009 venne presentata una versione leggermente rivista nel frontale dedicata al mercato cinese: Tiguan si rivelò un successo anche nel grande paese asiatico, dove si impose con decisione sulle concorrenti europee e giapponesi. L'originale Tiguan rimase in produzione per oltre otto anni: alla fine del 2015 venne presentata la seconda generazione, attualmente in commercio.

Quali sono le rivali di segmento della Volkswagen Tiguan?

Volkswagen Tiguan presidia un segmento molto combattuto e redditizio: quello degli sport utility del segmento C. La proposta della grande casa tedesca affronta un esercito di rivali molto agguerrite: nella fascia premium del segmento troviamo Audi Q3, Mercedes GLA e BMW X1. Ford Kuga e la bestseller Nissan Qashqai sono altre temibili rivali, così come Peugeot 3008 e Renault Kadjar. Grazie ad un'impressionante crescita qualitativa, anche le proposte coreane Hyundai Tucson e Kia Sportage sono temibili rivali. L'ultima evoluzione di Toyota RAV4, forte della propulsione ibrida, rappresenta un ulteriore competitor di alto profilo.

Principali caratteristiche tecniche

Sul fronte tecnologico,Tiguan si pone ai vertici del segmento grazie a dispositivi innovativi come l'Active Info Display. I tradizionali indicatori analogici corredati fa un quadro spie posti di fronte al guidatore vengono interamente sostituiti da un avanzato schermo LCD da ben 12,3 pollici in grado di fornire molteplici informazioni relative a velocità, consumi, diagnostica del veicolo, navigazione, intrattenimento e molto altro ancora. La risposta ai comandi di Volkswagen Tiguan è personalizzabile grazie ad un selettore rotante posto alla base della leva del cambio. La modalità Normal corrisponde alla guida rilassata in condizioni standard. La modalità ECO consente di ottimizzare i consumi di carburante. La modalità Sport, in presenza dell'assetto variabile DCC, consente di ottenere un assetto più rigido ed una reazione più pronta del motore. L'opzione Comfort riduce le vibrazioni e risulta ideale per affrontare fondi dissestati come il pavè.

I motori

La gamma motori di Volkswagen Tiguan è composta da potenti propulsori TSI a benzina. Si parte con il 1.4 Tsi da 125 o 150 cavalli. Entrambe le versioni sono abbinate ala trazione anteriore. Al vertice della gamma benzina c'è Tiguan 2.0 TSI da ben 180 cavalli: questa motorizzazione è abbinata al cambio DSG ed alla trazione integrale 4Motion. Più ampia la scelta in materia di propulsori diesel: si parte con il 1.6 TDI da 116 cavalli, in grado di percorrere ben 21,3 km con un litro di carburante nel ciclo medio. Il 2.0 TDI da 150 cavalli è disponibile con cambio manuale e trazione anteriore, trazione integrale 4Motion oppure trazione integrale 4Motion e cambio a doppia frizione DSG. Al vertice della gamma troviamo Tiguan 2.0 TDI da 190 cavalli e Tiguan 2.0 BiTDI da 240 cavalli, entrambi abbinati a trazione 4Motion e cambio DSG.

Per chi è adatta la Volkswagen Tiguan?

Volkswagen Tiguan è un punto di riferimento tra gli sport utility del segmento C per efficacia su strada, affidabilità e qualità delle finiture. I pregi appena elencati e la versatilità di questa vettura si traducono in validi motivi per valutare l'acquisto da parte di numerose categorie di automobilisti. L'abitacolo, ampio e confortevole, rende Tiguan perfetta per una giovane famiglia. Il generoso vano bagagli e l'immagine raffinata sono ottime credenziali per un utilizzo professionale da parte di un agente di commercio spesso impegnato in zone interessate da forte precipitazioni nevose. Le versioni a trazione anteriore di Tiguan sono perfette per l'utilizzo in città grazie all'eccellente agilità in relazione alle dimensioni esterne.

Quale versione scegliere?

Chi percorre molti km in contesto prevalentemente urbano e vive in zone a basso tasso di precipitazioni nevose può serenamente optare per Tiguan 1.6 TDI da 116 cavalli. Questa motorizzazione offre prestazioni adeguate e soprattutto costi di gestione degni di una compatta a due volumi. Chi cerca le prestazioni e totale versatilità può invece optare per Tiguan 2.0 TDI 4Motion da 150 cavalli. La motorizzazione 2.0 BiTDI da 240 cavalli offre prestazioni dal sapore inequivocabilmente sportivo, come testimonia lo scatto da 0 a 100 km/h coperto in appena 6,5 secondi.