tabs

Pubblicato il - Autore Team Infomotori.com

Lamborghini Aventador

L'erede della Lamborghini Murcielago si chiama Aventador, ha un potente motore V12 da 6,5 litri che sprigiona 700CV e dotazioni meccaniche da Formula 1 come le sospensioni indipendenti Push Rod e una leggere monoscocca in fibra di carbonio rinforzata per ridurre i consumi

Vai al Listino Lamborghini Aventador »

L'ultima discendente della nobile stirpe di supercar Lamborghini si chiama Aventador, ed ha debuttato a marzo al Salone di Ginevra. Sotto il cofano posteriore, in posizione centrale, troviamo un nuovo motore V12 ed un'inedita trasmissione a sette rapporti ad alte prestazioni. Il dodici cilindri con una cilindrata di 6,5 litri, 700 CV (515 kW) di potenza e 690 Nm di coppia massima nasce da un progetto completamente nuovo realizzato a Sant'Agata Bolognese con soluzioni tecnologiche d’avanguardia.
Rappresenta una sintesi estrema in termini di performance, facilità di salita a regimi elevati, peso ridotto e moderati valori di emissioni di CO2. A completamento del propulsore è stato realizzato un cambio totalmente nuovo per supercar sportive. Si tratta del "Lamborghini ISR" (Independent Shifting Rods), un cambio robotizzato che riunisce in sé comfort nell’uso quotidiano a tempi di cambiata rapidissimi, per garantire quella emozionalità nei passaggi di marcia che i clienti si aspettano da una supersportiva di vertice. gli ordini, in questi primi mesi di vita della Aventador, hanno di gran lunga superato la produzione stimata, e ciò nonostante vedremo al Salone di Francoforte una variante di questa supercar da sogno.

Esteticamente, la Aventador evolve il concetto estetico proposto con l'esclusiva supercar Reventon. Una linea filante, spigolosa, estremamente aggressiva e votata in primis all'aerodinamica. La linea di cintura si fa ancora più alta, con la finestratura ridotta in altezza a misure che ricordano il cockpit di un caccia militare. Le ruote occupano quasi tutto lo spazio disponibile nella fiancata, mentre la coda assume l'aspetto di un'unica appendice aerodinamica, compresa la scarlatta fanaleria. Rifinito con estrema cura l'abitacolo, con i profili del pregiato pellame chiamato a seguire lo stesso schema di linee tese e spezzate che rende unica la carrozzeria della Aventador.

Altri interessanti dati sono la monoscocca in fibra di carbonio Innovative, un materiale capace di rendere questo bolide più leggero, con un peso di soli 1.575 kg, davvero ridotto per questo tipo di veicolo. L'accelerazione da 0 a 100 km/h invece segna l'incredibile tempo di 2,9 secondi con una velocità massima di ben 350 km/h! Tuttavia nonostante questi dati incredibili, le emissioni di CO2 sono state fatte scendere del 20% a discapito di un aumento di potenza dell'8%.

Lamborghini : 4.35 su 5 basata su 40 voti.