USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Hyundai Ioniq 5: il SUV elettrico del futuro è finalmente realtà

Il marchio sudcoreano ha finalmente inaugurato il nuovo corso del brand IONIQ, presentando un primo SUV a batterie capace di raggiungere i 480 km di autonomia

Finalmente l’attesa è terminata: il marchio Hyundai ha tolto i veli alla prima vettura che inaugura il suo nuovo brand IONIQ, introdotto per creare una gamma parallela di veicoli completamente elettrici che abbiano delle caratteristiche innovative e una tecnologia assolutamente all’avanguardia, ovviamente proiettata verso il futuro della mobilità sostenibile a zero emissioni.

La “prima”, quindi, è la Ioniq 5, un SUV 100% elettrico che deriva dal concept EV 45 e che si basa sulla piattaforma modulare E-GMP (Electric-Global Modular Platform): le sue proporzioni parlano di un passo di ben tre metri a fronte di una lunghezza di 4,63 metri, con un’altezza di 1,6 metri e un bagagliaio che parte da 531 Litri e arriva a quota 1.591 quando si abbatte la fila posteriore dei sedili passeggeri.

Hyundai Ioniq 5 2021

L’estetica, in ogni caso, enfatizza ciò che era già stato anticipato con il prototipo del 2019: cofano a conchiglia provvisto di gruppi ottici a V con luci diurne e tecnologia a pixel, maniglie delle portiere a scomparsa e cerchi aerodinamici da 20 pollici sono solo alcune delle particolarità di questa prima vettura del brand IONIQ, che all’interno dell’abitacolo invece propone un ambiente il più possibile pulito, essenziale e con l’idea del pilota al centro dell’attenzione.

Il tema adottato dagli ingegneri Hyundai è quello del “Living Space“, secondo il quale l’abitacolo deve essere il luogo ideale per un viaggio rilassante dalla partenza da casa all’arrivo verso la propria destinazione: tra i due sedili anteriori (regolabili elettricamente, ridotti nello spessore del 30% per lasciare più spazio a coloro che siedono sulla fila posteriore e dotati di uno specifico supporto per il riposo) è infatti presente un tunnel centrale chiamato “Universal Island“, modificabile nella propria posizione di 140mm in senso longitudinale e provvisto di portabicchieri e bracciolo.

Hyundai Ioniq 5 2021

E mentre i materiali utilizzati per i rivestimenti sono derivati da fonti sostenibili, la tecnologia di bordo della Ioniq 5 è gestita da un quadro strumenti completamente digitale con schermo da 12” (ed eventualmente provvisto di head-up display a realtà aumentata) e da un sistema infotainment di ultima generazione, il cui display (sempre da 12 pollici) è posto direttamente al fianco del cockpit e si basa sulla funzione “Connected Routing” volta all’ottimizzazione dell’esperienza fornita dal navigatore con le informazioni in tempo reale del traffico e con la mappa delle colonnine dove effettuare la ricarica delle batterie.

A tal proposito, la nuova Hyundai Ioniq 5 verrà lanciata sul mercato in quattro differenti versioni che differiranno proprio per la capacità degli accumulatori e per la presenza di diverse tipologie di trasmissione. Fin dal debutto saranno disponibili batterie da 58 e 72,6 kWh, associate a powertrain da 170 CV per la variante a trazione posteriore e da 235 CV per quella sulle quattro ruote motrici nel caso della capacità nominale più piccola. La più grande, invece, passerà da 218 cavalli alla top di gamma da 306, in grado di staccare lo 0-100 in un tempo massimo di soli 5,2 secondi.

Hyundai Ioniq 5 2021

L’autonomia, invece, si assesterà sui 480 km calcolati nel ciclo di utilizzo WLTP: un valore sicuramente interessante per una piattaforma modulare come la E-GMP, che renderà la Ioniq 5 unica nel suo genere per la tecnologia di ricarica “ultra-fast” a 400 e 800V e velocità fino a 350 kW. Qualche dato? In soli 18 minuti si otterrà un “serbatoio” pieno all’80%, mentre in 5 minuti si avranno a disposizione già 100 km percorribili su strada. La nuova Ioniq 5, inoltre, potrà contare sulla funzione V2L, che permetterà di ricaricare dispositivi elettrici esterni (come i monopattini o le biciclette) semplicemente utilizzando le prese da 3,6 kW presenti sia nell’abitacolo che all’esterno della vettura.

La nuova Hyundai Ioniq 5, inoltre, potrà fregiarsi di una suite di aiuti elettronici alla guida davvero pregiata, perchè parte del pacchetto ADAS Hyundai Smartsense: al suo interno sarà resa disponibile l’ultima evoluzione dell’Highway Driving Assist (HDA 2) per i cambi di corsia, così come il Forward Collision-Avoidance Assist, il Blind-Spot Collision-Avoidance Assist per il monitoraggio degli angoli ciechi, l’Intelligent Speed Limit Assist, il Safe Exit Assist, il Driver Attention Warning per il monitoraggio della stanchezza del conducente, il Remote Smart Parking Assist e l’High Beam Assist con supervisione del traffico cittadino intorno al veicolo.

Per quanto riguarda la disponibilità, la nuova Hyundai Ioniq 5 potrà essere ordinata ufficialmente a partire dall’estate, con un prezzo di lancio molto vicino ai 60mila Euro. Più tardi verranno affiancate nuove versioni più economiche, con un listino che attaccherà molto probabilmente a cifre più abbordabili. Vi terremo aggiornati appena sapremo qualcosa di più.

Hyundai Ioniq 5 2021

TAGS:
TUTTO SU Hyundai IONIQ
Articoli più letti
RUOTE IN RETE