USATA
NUOVA
Mazda2

Mazda Mazda2

VOTO 2/5 su 11 voti
CLICCA E VOTA
Grazie per il tuo voto!
Hai già votato!
Mazda2

Mazda 2 è una precisa ed agile compatta di segmento B, dotata di ampio abitacolo e tachimetro digitale

STORIA DEL MODELLO

Mazda 2 è un’utilitaria che debutta in Giappone nel 2002 e nel resto del mondo l’anno successivo. In alcuni mercati, come quello giapponese e asiatico, viene venduta con il nome del modello di cui costituisce l’erede, Mazda Demio. Anticipata dal concept Mazda MX Sport Runabout a Ginevra nel 2002, la prima serie condivide la piattaforma con Ford Fiesta e Ford Fusion. Fin da subito viene apprezzata dal pubblico per la versatilità dello spazio interno dovuta al tetto alto e alle portiere scavate. Dopo un leggero restyling nel 2006, nel 2007 arriva la seconda serie, disponibile anche a tre porte, che abbandona le forme squadrate per adottare uno stile più sportiveggiante. La terza serie, in produzione dal 2014 e anticipata dal concept Mazda Hazumi, è più grande e adotta il cosiddetto “Kodo Design”, già presente sulle vetture più grandi della casa, ispirato alla natura e al movimento degli animali.

CARATTERISTICHE

Forme fluide, muso aggressivo, calandra tridimensionale: sono queste le caratteristiche del “Kodo Design”, oltre a uno studio attento delle proporzioni. L’asse anteriore è stato avanzato e l’abitacolo arretrato, per dare più slancio alla carrozzeria e aumentare lo spazio negli interni. L’abitacolo, comodo per quattro adulti, è curato nei dettagli. Nel cruscotto spicca il tachimetro digitale, che dà un tocco tecnologico alla vettura. Rispetto alle serie precedenti, qui il livello degli allestimenti è più alto e offre un buon numero di equipaggiamenti di serie. Le versioni più ricche possono essere rifinite con inserti di pelle sul cruscotto e sui sedili. L’assetto, con sospensioni un po’ rigide, è quasi da sportiva, caratteristica che rende divertente la guida di Mazda 2 insieme alla presenza di un cambio preciso. In controtendenza rispetto ad altre vetture del segmento B, che optano per motori con cilindrata ridotta, Mazda ha scelto la strada del “rightsizing”, ovvero un miglioramento dell’efficienza dei propulsori già esistenti, che garantiscono comunque consumi contenuti.

A CHI LA CONSIGLIAMO

Mazda 2, agile e precisa, è la compatta ideale nel traffico cittadino: consuma poco ma può contare su una dotazione di serie soddisfacente per rendere piacevole l’esperienza a bordo. A richiesta, quasi come una “piccola ammiraglia”, può essere equipaggiata con sistemi di ausilio alla guida che sono ancora inusuali su vetture di questo segmento.

ULTIMI ARTICOLI Mazda Mazda2