E-Prix Santiago del Cile, Qualifiche: Sam Bird in seconda fila, Alex Lynn sesto

Qualifiche al cardiopalma per il terzo appuntamento stagionale del Campionato del Mondo FIA di Formula E.

Sul Circuito cittadino di Santiago del Cile, per la prima volta teatro di un Gran Premio elettrico, è stato l’alfiere del team Techeetah, l’esperto pilota francese Jean-Éric Vergne, ad aggiudicarsi la prima casella dello schieramento di partenza al termine di una rocambolesca Super Pole.
Complici le condizioni del tracciato rese insidiose dai frequenti cambiamenti di asfalto e dall’accumulo di sabbia e polvere ai margini della traiettoria, Bird, è costretto a un impatto con le barriere protettive che delimitano il tracciato nella curva verso destra che immette in Piazza Italia.

Proprio il pilota di Roehampton in forza al team DS Virgin Racing, sembrava il candidato ideale ad aggiudicarsi i tre punti in palio per il poleman di giornata: l’inglese, infatti, presentatosi a Santiago in seconda posizione nella classifica riservata ai piloti per sole quattro lunghezze, era apparso l’uomo da battere fin dalle prime prove libere odierne, dimostrando un crescente feeling con la vettura anche a dispetto delle condizioni di asfalto umido che hanno caratterizzato la mattinata.

Bird scatterà comunque dalla seconda linea dello schieramento dopo la penalità di dieci punti inflitta al Campione del Mondo in carica Lucas Di Grassi (Audi Sport) per aver sostituito l’inverter sulla sua monoposto.
Lynn è invece sfilato settimo dopo il giro veloce di Di Grassi e la performance monstre di Lotterer nel Gruppo 4. Anche per lui, quindi, sesta piazza sotto la bandiera verde in forza della retrocessione del brasiliano del team Audi Sport.

ARTICOLI CORRELATI