Le interviste ai protagonisti del Team DS Virgin Racing all’E-Prix del Messico

Le dichiarazioni dei protagonisti del Team DS Virgin Racing dopo il quinto appuntamento stagionale

Di seguito le dichiarazioni rilasciate dai protagonisti dopo la gara di MExico City, che ha visto il Team DS Virgin Racing affrontare con tenacia e determinazione le difficoltà causate dalla penalità inflitta ai due piloti a causa della sostituzione del cambio.

Alex Lynn:Oggi è andata veramente bene e, con la seconda posizione, abbiamo dimostrato di essere veloci sia nelle prove libere che nella Superpole, con un secondo posto. Purtroppo la penalità in griglia ci ha fatto partire decimi, posizione che siamo riusciti a conservare nonostante una gara agguerrita. La nostra performance odierna è stata positiva, e guardiamo con fiducia alla prova di Punta Del Este.”

Sam Bird ha dichiarato: “É stata una giornata di duro lavoro, e sapevamo che sarebbe stata difficile già dall’inizio del weekend, con la penalità in partenza, ma abbiamo mostrato un buon ritmo in ambedue le qualifiche. Per quanto riguarda la gara, sapevamo di dover cambiare qualcosa nella nostra strategia, ma purtroppo il tentativo non ha pagato. Comunque sono ancora terzo nella classifica piloti. Attendo con impazienza la gara di Punta Del Este tra poche settimane.”

Il Team Principal Alex Tai ha commentato: “Abbiamo affrontato questo weekend sapendo di trovare una situazione difficile, ma abbiamo dimostrato sin dall’inizio del weekend di avere il ritmo giusto per puntare in alto. Siamo andati forte in tutte le sessioni che precedono la gara, con il successo di Alex nella Superpole e il secondo posto, e Sam nella top ten. Concludere il week end con un solo punto è un po’ deludente, ma il team ha dimostrato di saper essere competitivo anche quando la lotta si fa dura. Siamo ansiosi di mostrare il nostro vero potenziale tra poche settimane a Punta Del Este.”

Il Direttore di DS Performance Xavier Mestelan Pinon ha aggiunto: “Il bilancio del weekend, con un solo punto, è piuttosto deludente, ma con la decima posizione di partenza per la penalità da scontare per ambedue le auto avevamo poche chance di salire. Tuttavia restiamo positivi. Siamo sempre terzi nella classifica piloti e siamo vicini alla Top 3 nel campionato a squadre. Il team si deve concentrare ora nella prossima prova di Punta Del Este, in programma tra due settimane, dove speriamo di tornare di nuovo competitivi.”

 

Prossimo appuntamento a Punta del Este il 17 Marzo.

ARTICOLI CORRELATI