Audi A1 consumi e prestazioni della gamma a benzina

Due le motorizzazioni disponibili: il 1.2 TFSI da 86 CV e il 1.4 TFSI, in grado di fornire diversi livelli di potenza. Entrambi i motori sono sovralimentati e dotati del sistema Start&Stop

È la più piccola e compatta tra le auto prodotte dalla Casa dei quattro anelli, sportiva nelle linee e vivace nella guida. L’Audi A1 è una “quattro metri” ben rifinita, agile e sicura. Due le motorizzazioni a benzina nella gamma: il 1.2 TFSI e il 1.4 TFSI, entrambi sovralimentati e dotati del sistema Start&Stop. Il 1.2 quattro cilindri, in abbinamento a una trasmissione manuale a cinque marce, è caratterizzato da un blocco motore in alluminio.

 

I pistoni leggeri a basso attrito e il doppio circuito di raffreddamento dell’olio e dell’acqua consentono di ottimizzare l’efficienza. Grazie a una potenza di 86 CV a 4.800 giri/minuto, l’Audi A1 1.2 TFSI spinge fino a 180 km/h. Con una coppia massima di 160 Nm a 1.500 giri/minuto, scatta da 0 a 100 km/h in 11,7 secondi. Ogni 100 chilometri, consuma 5,1 litri di benzina nel ciclo misto, 4,4 litri in autostrada e 6,2 litri in città, emettendo 118 g/km.

 

Prestazioni e consumi del 1.4 TFSI da 122 CV
Il motore 1.4 TFSI, più grintoso, scarica a terra 122 CV. Concepito per coniugare alte prestazioni e consumi contenuti, tocca una velocità di punta di 203 km/h, con una coppia di 200 Nm a 1.500 giri/min e uno scatto da 0 a 100 km/h in 8,9 secondi. Ogni 100 chilometri L’Audi A1 1.4 TFSI da 122 CV “beve” 5,3 litri di benzina nel misto, 4,4 litri nei tratti extraurbani e 6,8 litri nel traffico cittadino. Le emissioni sono pari a 124 g/km di CO2. L’intercooler raffreddato ad acqua è integrato nel collettore di aspirazione: una soluzione che permette una riduzione del volume occupato dal sistema di sovralimentazione, rendendolo più dinamico. Il 1.4 TFSI è abbinato a un cambio manuale a sei rapporti o al cambio robotizzato S tronic a doppia frizione, a sette marce, che consente di contenere di più consumi ed emissioni.

 

Tecnologia “cylinder-on-demand”
L’ultimo nato della gamma è il 1.4 TFSI COD da 140 CV. Scatto da 0 a 100 km/h in 7,9 secondi, velocità di punta di 212 km/h, coppia massima di 250 Nm a 1.500 giri/minuto, 109 g/km di emissioni: queste le credenziali del nuovo propulsore di Casa Audi, dotato della tecnologia “cylinder-on-demand”, che prevede la disattivazione di due cilindri a regimi di rotazione compresi tra i 1.400 e i 4.000 giri/minuto. Secondo i dati dichiarati dalla Casa, rispetto al 1.4 TFSI da 122 CV il risparmio di carburante sul ciclo combinato è pari a 0,6 litri ogni 100 chilometri e si avvicina al litro nei tratti urbani.

 

Il modello di punta
Il top della gamma è l’Audi A1 1.4 TFSI da 185 CV, che accelera da 0 a 100 km/h in 6,9 secondi, toccando una velocità massima di 227 km/h. Alla pronta risposta del motore e all’elevata potenza del 1.4 TFSI contribuiscono i 250 Nm di coppia e la combinazione tra compressore e turbocompressore. Ogni 100 chilometri, il quattro cilindri consuma 5,9 litri di benzina nel misto, 5,1 litri fuori città e 7,5 litri nei centri urbani, emettendo 139 g/km di CO2.

ARTICOLI CORRELATI