BMW M3

BMW M3 La versione sportiva della Serie 3 monta un motore V8 da 420 CV e 400 Nm, abbinato a un cambio a doppia frizione. Prezzi a partire da 69.350 euro per la versione berlina, 70.700 euro per la M3 Coupé

BMW M3
La tradizione M in casa BMW va verso i 40 anni lungo i quali ha caratterizzato tutta la produzione dell’elica di Monaco di Baviera. A cominciare dalla sua berlina media, la BMW Serie 3, che nella versione sportiva diventa BMW M3.
L’attuale gamma presente sul mercato rappresenta la quarta generazione, caratterizzata da un motore V8 abbinato ad un cambio a doppia frizione M DKG Drivelogic che trasmette la potenza senza interruzione della spinta al differenziale autobloccante M e quindi alle ruote posteriori.
Ma la M3 ha prestazioni tanto sportive quanto rispettose dell’ambiente, grazie alla funzione Start/Stop di BMW EfficientDynamics, che spegne il motore quando la vettura è ferma.

Prezzi di BMW M3
La BMW M3 è disponibile sia in versione berlina cinque porte che in quella ancora più sportiva di M3 coupé 3 porte.
Il listino prezzi della BMW M3 berlina parte da 69.350 euro, mentre per la BMW M3 Coupé partono da 70.700 euro.

Motore V8 della BMW M3
Per passare da berlina di famiglia a berlina sportiva c’è bisogno di una modifica sotto al cofano. Per questo che la BMW M3 è spinta da un motore V8 di 4 litri.
La potenza è di 420 CV (309 kW) a 8.300 giri ed una coppia massima di 400 Nm disponibile a 3.900 giri.
Lo sviluppo del propulosre 8 cilindri a V deriva dall’esperienza BMW nel mondo delle corse, grazie alla quale è stato possibile ottimizzare ogni componente per portare la M3 a raggiungere 8.300 giri al minuto.
Al motore 4 litri V8 sono abbinati due tipi di cambi: una trasmissione manuale a sei velocità oppure un cambio a doppia frizione M (DKG) con Drivelogic.

Cambio a doppia frizione M (DKG) con Drivelogic della BMW M3 Berlina.
Grazie alla trasmissione automatica a doppia frizione, il cambio marcia oltre che semplice diventa anche veloce ed immediato, perché con il cambio a doppia frizione M con Drivelogic la spinta non viene mai interrotta. Due trasmissioni con frizioni separate inviano continuamente la potenza del motore all’assale posteriore, permettendo di cambiare marcia tramite i paddles al volante o la leva del cambio senza interrompere la spinta. La modalità cambio automatico offre una dinamica particolarmente confortevole. Lo riprova lo scatto da 0 a 100 km/h in soli 4,7 secondi, ovvero due decimi più veloce rispetto al cambio manuale.

Design della BMW M3 berlina
La base di partenza della M3 è naturalmente la BMW Serie 3 berlina. Solo che nel caso della M3 viene modificata con opportuni interventi che ne rendono più sportivo ed aggressivo l’aspetto: assetto ribassato, minigonne, gomme larghe, prese d’aria sul cofano ed una coppia di retrovisori esterni ottimizzati nella galleria del vento caratterizzano la parte anteriore.
Quattro terminali di scarico cromati, diffusore ed una carreggiata allargata, insieme ad uno spoiler sportivo invece personalizzano lo sguardo posteriore, che da la sensazione di poter contare su un’eccezionale potenza disponibile in ogni istante.
Gli interventi alla quale si è sottoposta la M3 servono anche ad aumentarne l’aerodinamica, sviluppata per esaltare le caratteristiche del motore aspirato V8. Le prese d’aria laterali sulla grembialatura anteriore migliorano il raffreddamento di olio motore e olio del cambio; anche gli specchietti retrovisori aerodimamici e il diffusore posteriore contribuiscono a migliorare la dinamica straordinaria dell’auto.
La M3 è disponibile con cerchi in lega in due versioni e dimensioni: 219M da 18 pollici che sottolineano l’aspetto dinamico  oppure a doppi raggi 220M da 19 pollici per esaltare lo spirito sportivo. I pneumatici per alta velocità sono compresi nella dotazione di serie e sono studiati per una maggiore dinamica di guida.
È possibile scegliere otto diverse tonalità di colorazioni per la carrozzerie della BMW M3. Sono disponibili quattro colori carrozzeria M: Interlagos Blau, Silverstone II, Melbourne Rot e Jerez Schwarz. A completamento della gamma colori ci sono anche Alpinweiss, Schwarz, Sparkling Graphite e Spacegrau.

Abitacolo della BMW M3
Anche gli interni della M3 sono stati rivisti rispetto alla Serie 3 e l’aspetto sportivo esteriore si rispecchia nell’ambiente interno. Volante multifunzionale con cuciture nei colori M, sedili ergonomici e sportivi speciali M e modanature esclusive Titan Shadow impreziosiscono l’abitacolo.
La M3 è si un’auto sportivo ma dalla berlina dalla quale nasce eredita inevitabilmente la spaziosità interna, anche per i passeggeri che viaggiano nel divano posteriore.
La M3 vanta anche un bagagliaio da 450 litri di capacità per le esigenze dell’utilizzo quotidiano. E con tutta questa spaziosità, l’auto resta pur sempre una sportiva mozzafiato.

Prestazioni e consumi della BMW M3
Grazie al motore V8 aspirato ed ai suoi 420 CV, la BMW M3 raggiunge una velocità massima di 250 km/h ed è accredita di una accelerazione da 0 a 100 km/h di 4,9 “ (4,7 con cambio a doppia frizione M con Drivelogic).
BMW M3 gode di una struttura leggera che comporta una significativa riduzione di peso e concentrazione di masse. Paraurti e trasmissione in struttura leggera consentono di ridurre il peso nei punti decisivi e di abbassare il baricentro. Inoltre, il motore V8 pesa 15 kg meno del suo predecessore a sei cilindri. L’assetto è stato irrigidito in modo mirato e l’effetto si percepisce nel dinamismo e nella leggerezza in qualsiasi manovra.
Inoltre, la capacità di risparmiare carburante della M3 è dovuta alla funzione ecologica Start&Stop, che spegne autonomamente il motore e immediatamente lo riavvia in modo sempre calibrato tramite la pressione dell’acceleratore. Un modo confortevole per risparmiare carburante e ridurre le emissioni.
Grazie a questi accorgimenti, la casa tedesca comunica un consumo di 17,9 l/100 km (17,0) nel ciclo urbano, di 9,2 (9,0) nell’extraurbano e di 12,4 (11,9) nel misto, mentre le emissioni di CO2 registrate sono di 295 (285) gr/km.

Sistemi di sicurezza della BMW M3
Oltre ai sette airbag di serie (guidatore, passeggero, per la testa e laterali), la M3 è dotata di un elevato numero di sistemi di sicurezza.
Il motore V8 da 420 CV necessita di un impianto frenante all’altezza delle sue prestazioni. Ecco perché i modelli BMW M3 sono dotati di freni ad alte prestazioni con dischi freno Compound, in modo da poter avere sempre sotto controllo le enormi forze di accelerazione.
La principale differenza tra i freni Compound (termine inglese che in italiano significa composto) e i dischi convenzionali è dato dalla possibilità d’impiego di diversi materiali, così da poter usare quello più adatto ad ogni funzione.
Il caliper, ad esempio, è completamente in alluminio e gli anelli dei dischi freno sono realizzati con cuscinetti radiali a scorrimento. I dischi in ghisa grigia sono forati e flottanti per permettere una libera dilatazione termica.
Oltre ad una capacità di frenata eccezionale questo comporta anche una notevole riduzione del peso rispetto agli impianti frenanti convenzionali. Riducendo in modo considerevole le masse non sospese (3 kg in meno rispetto ai freni convenzionali) aumenta notevolmente il comfort di guida e i dischi freno hanno una durata nettamente maggiore.
La funzione M Drive consente di configurare in modo personalizzato tutte le caratteristiche fondamentali della BMW M3 Berlina, tra cui l’elettronica digitale del motore (Motronic), il controllo dinamico di stabilità (DSC), il controllo elettronico degli ammortizzatori (EDC), la risposta dello sterzo con Servotronic e del motore. Basta premere un pulsante sul volante e M Drive attiva il programma di guida personalizzato – per una guida estremamente sportiva o particolarmente confortevole e dinamica.
La BMW M5 Berlina si trasforma in un attimo in una berlina sportiva ad alte prestazioni: l’elettronica motore commuta su P500 Sport, l’SMG Drivelogic inserisce la modalità sportiva (entrambe le funzioni sono specifiche per la BMW M5 Berlina, l’M5 Touring e le BMW M6 Coupé ed M6 Cabrio), il DSC passa all’M Dynamic Mode, l’Head Up Display mostra la visualizzazione specifica M e lo schienale attivo cambia da “Comfort” a “Sport”. Tutto questo premendo un solo pulsante. Nel sottomenu M Drive Manager del menu iDrive è infatti possibile configurare in modo personalizzato le seguenti funzioni:
Elettronica digitale del motore (DME): le prestazioni e le risposte del motore secondo tre diversi programmi. SMG Drivelogic: richiamo di uno dei sei programmi manuali (modalità sequenziale) o di uno dei cinque programmi automatici (modalità drive) (specifici per la BMW M5, BMW M5 Touring, BMW M6 Coupé e BMW M6 Cabrio).
Come optional, è disponibile il sistema di illuminazione Adaptive Light Control con luce adattativa in curva. L’Adaptive Light Control utilizza invece fari orientabili per garantire sempre l’adeguata illuminazione della strada. La strada è perfettamente illuminata e gli ostacoli sono subito visibili. Un vantaggio che paga soprattutto nella guida notturna su strade tortuose e in condizioni di scarsa visibilità.
La caratteristica principale dell’Adaptive Light Control è il controllo variabile dei fari. I sensori rilevano la velocità, l’angolo di sterzata e il momento di imbardata (la velocità di rotazione attorno all’asse verticale). Sulla base di queste informazioni i fari vengono spostati da un motorino elettrico, illuminando la carreggiata anche in curva.
L’Adaptive Light Control si attiva alla partenza. In retromarcia e nelle sterzate da fermo verso sinistra (quindi uscendo da un parcheggio lungo il margine della strada), i fari intelligenti non si attivano per non abbagliare il traffico contrario.
Con BMW Assist la M3 diventa un manager di viaggio. La chiamata di emergenza automatica e il soccorso stradale con localizzazione della vettura aumentano la sicurezza. Durante il viaggio vengono analizzate le informazioni aggiornate sul traffico e, in caso di ingorghi, vengono consigliati percorsi alternativi. È anche possibile richiedere diverse informazioni, come quelle riguardanti hotel e ristoranti. Gli indirizzi possono essere trasmessi direttamente al sistema di navigazione (optional).

ARTICOLI CORRELATI