C 63 AMG Safety Car campionato DTM

Il modello di punta della Classe C, con i suoi 336 kW/ 457 hp, motore AMG V8 da 6,3 litri, perfettamente attrezzata per questo ruolo.

La nuova C 63 AMG ha debuttato come Safety Car ufficiale in occasione della seconda gara del campionato DTM, disputata sul circuito di Oschersleben il 20 aprile 2008. Il modello di punta della Classe C, con i suoi 336 kW/ 457 hp, motore AMG V8 da 6,3 litri e modifiche a freni, sospensioni, sistema di raffreddamento e di scarico è in forma perfetta per affrontare l’ impegnativo compito di Safety Car. Lo sviluppo e la produzione della Safety Car C 63 AMG è stato realizzato dagli specialisti di AMG in collaborazione con l’AMG PERFORMANCE STUDIO.

La Safety Car è a disposizione dell’Associazione Automobilistica Sportiva Tedesca (DMSB – Deutscher Motor Sport Bund ), cui compete la responsabilità dello svolgimento delle gare secondo i requisiti di massima sicurezza e nel pieno rispetto del regolamento del DTM. Il compito della Safety Car C 63 AMG è quello di garantire la massima sicurezza del circuito nel caso in cui si verifichino situazioni di pericolo. In base alle istruzioni impartite dagli organizzatori della gara, Peter Lux, pilota della Safety Car, dovrà posizionare la propria vettura davanti a tutte le auto in gara e guidare in piena sicurezza le vetture lungo il circuito, in maniera tale da mantenere sotto controllo le situazioni di maggiore rischio.

La veloce berlina V8 AMG è perfettamente attrezzata per questo ruolo: il 6.3 V8 aspirato messo a punto da AMG, sviluppa 336 kW/457 CV a 6800 giri. Le prestazioni sono pressoché analoghe a quelle delle auto impegnate nel campionato DTM. La coppia massima di 600 newton metri viene prodotta a 5.000 giri. La trasmissione è affidata al cambio automatico AMG SPEEDSHIFT PLUS 7G-TRONIC, con comandi al volante e doppietta automatica in fase di scalata. Per il suo impiego nel DTM, C 63 AMG dispone del nuovo sistema di scarico sportivo AMG, caratterizzato da una sonorità emozionante.

ARTICOLI CORRELATI