Dodge Demon Roadster Concept

La scoperta secondo Dodge

Dodge Demon Roadster Concept. Sono passati i tempi in cui marchi come Dodge rappresentavano un elemento tipico del solo mercato a stelle e strisce, oggi i confini non esistono più, la globalizzazione ha trasformato il mondo in un unico grande mercato, con poche eccezioni regionali. Così ciò che, per esempio, Dodge propone ci interessa da vicino, sia perché il nostro mercato è già preso d’assalto da modelli come Dodge Caliber.
Oggi la redazione di Infomotori ha scelto per voi questa Dodge Demon Roadster Concept, un’interessante proposta del costruttore americano che farà il suo debutto in società al Salone di Ginevra.
Estetica aggressiva
Più che una concept car sembra proprio un progetto avviato ad una futura produzione, dal design alla motorizzazione offerta, dalle soluzioni aerodinamiche all’abbandono di ogni frivolo eccesso tipico dei prototipi. La linea è aggressiva, muscolosa, la calandra divisa in quattro sezioni rende il frontale rabbioso, effetto accentuato dai gruppi ottici dal taglio deciso; la vista laterale è filante, caratterizzata dal singolare taglio dei passaruota, dalla presa d’aria di diverso colore, dai roll-bar protettivi e dai pesanti cerchi da 19”; il posteriore, infine, sembra essere un cocktail di soluzioni estetiche viste su Alfa Spider e Audi TT Spider.
Gli interni spiccano per un marcato stile racing, con sedili ergonomici sportivi, volante minimalista a tre razze, abbondanti inserti in alluminio e in pelle, pedaliera racing, leva cambio cortissima e strumentazione essenziale.
Propulsore vivace
A muovere il corpo macchina da 1179 kg di peso (3974 mm lunghezza, 1736 mm di larghezza e 1315 mm di altezza) ci pensa un quattro cilindri benzina di 2.4 litri da 172 cavalli (capace di una coppia massima di 224 Nm a 4400 giri/min.), abbinato ad un cambio manuale a sei velocità. Nel caso in cui il progetto passasse alla produzione in serie, si parla anche di un motore turbo più cattivo da 300 cavalli e di un cambio sequenziale, accoppiata che dovrebbe garantire un maggior “divertimento”.
Debutto a Ginevra
L’idea dunque è quella di una roadster dal prezzo accessibile, in stile Mazda MX-5, che viste le qualità estetiche e le motorizzazioni equilibrate potrebbe entrare in produzione e far visita al nostro mercato. Nel frattempo sarà presente nello stand Dodge al prossimo Salone di Ginevra.

ARTICOLI CORRELATI