Ferrari 360 GTC

Pronta a divorare cordoli…

Ferrari 360 GTC. Il Motor Show di Bologna è per il Cavallino Rampante un evento molto importante e sentito. Oltre all’esibizione della Formula 1, con l’ormai classico “pit-stop”, da Maranello non sono mai mancate le novità tanto che, allo stand Vodafone (partner Ferrari), è stata presentata in anteprima mondiale una nuovissima versione della 360 Modena.
GTC A fianco della 575 GTC che ha debuttato quest’anno dominando sin dall’esordio, infatti, è in prima mondiale la 360 GTC. Questo modello, che vanta un peso a secco di soli 1100 chilogrammi, è stato sviluppato dal reparto Corse Clienti di Maranello con la collaborazione della Michelotto Automobili, ed è destinato alla classe N-GT.
Evoluzione Adotta gli step evolutivi recentemente testati con successo in gara sulla 360 GT: cambio di tipo sequenziale a sei rapporti e pacchetto di elettronica Magneti Marelli, che è stato ulteriormente migliorato.
Sostanzialmente differente rispetto alla 360 GT è l’aerodinamica, visto che la 360 GTC è una nuova omologazione FIA/ACO della Challenge Stradale, riprendendone elementi fondamentali: paraurti anteriore, sottoporta, cofano motore e doppio fondo posteriore.
La ricerca in galleria del vento ha portato ad una diversa sistemazione dell’ala posteriore, con un notevole miglioramento del carico verticale.
445 CV Le prestazioni del motore 8 cilindri a V di 90° (3586.2 centimetri cubi di cilindrata) sono state incrementate sotto il profilo del contenimento dei consumi e dal punto di vista della potenza, arrivando a toccare la bellezza di 445 cavalli a 8750 giri.

ARTICOLI CORRELATI