Fiat Stilo in tour

Il 9 maggio parte "Stilo Experience On Tour", iniziativa itinerante che fino al 14 luglio porterà il modello di punta italiano in dieci città. Video all'interno.

Fiat Stilo “In Tour”. Il 9 maggio parte “Stilo Experience On Tour”, iniziativa itinerante che fino al 14 luglio porterà il modello nelle principali città italiane: da Genova a Milano, da Treviso a Bologna per continuare con Napoli, Roma, Pescara, Bari, Palermo e Livorno.
Obiettivo del tour è far conoscere e apprezzare al pubblico Fiat Stilo, attraverso due momenti. Il primo “statico”, che prevede un percorso diviso in quattro aree tematiche attraverso il quale scoprire tutte le soluzioni tecnologiche e i dispositivi d’avanguardia che fanno di Stilo il nuovo punto di riferimento del segmento. La seconda fase, invece, è “dinamica”: si può provare la vettura su strada e su pista, e sperimentare così le grandi doti di guidabilità e sicurezza che la contraddistinguono.
In ciascuna delle dieci città coinvolte e per tre giorni consecutivi il team di “Stilo Experience On Tour” ha a disposizione un’area asfaltata di circa undicimila metri quadrati, dove realizzare il “villaggio Fiat Stilo”, composto da una serie di stand e da un circuito sul quale effettuare un vero e proprio test drive. In particolare, le prove su pista e su strada, sono seguite da piloti e istruttori del Centro GuidaSicura di Quattroruote.
Il circuito, esteso su circa settemila metri quadrati, è delimitato da transenne all’esterno e birilli all’interno. In alcune zone la pista è bagnata con irrigatori e in altre viene stesa una pellicola adesiva resinata per simulare aderenze diverse. Una volta completato il test drive il cliente compila un questionario ed esprime un giudizio finale sulla vettura. La scheda partecipa ad un concorso che in ogni città mette in premio un corso di guida sicura curato dagli istruttori del noto mensile.
Chi vuole vivere l’esperienza nel mondo di Fiat Stilo, fatto di innovazione e di “life in primary colors”, ha tre possibilità. Può recarsi direttamente all’entrata del villaggio; oppure ritirare gli inviti che le Concessionarie delle diverse città hanno riservato ai loro clienti; o ancora prenotare la propria visita al numero verde 800.777050. Qualunque sia la scelta, l’appuntamento è davanti all’entrata, segnalato da un arco con le insegne del Marchio e della vettura. Una volta dentro il “villaggio Fiat Stilo”, e prima del test drive, gli ospiti possono seguire un vero e proprio viaggio interattivo alla scoperta della ricchezza tecnologica del nuovo modello.
Disposti a semicerchio, l’uno di fianco all’altro, due mini truck e due maxi truck creano un percorso ideale grazie alle tensostrutture frontali dei mezzi stessi. Qui alcune vetture sono a disposizione dei visitatori per iniziare la prima fase di conoscenza del modello attraverso quattro aree tematiche: La nuova dimensione della sicurezza; Be connected; Un’auto che pensa per te; Interni della prossima generazione. Tutto è stato studiato per rendere la visita completa e ordinata: ogni area ha monitor che trasmettono filmati a tema, vetture sezionate e particolari dei dispositivi. Non solo. Il pubblico è assistito durante la visita da personale addetto e può utilizzare le audio guide per ascoltare la spiegazione registrata.
La nuova dimensione della sicurezza Nel primo stand il pubblico può scoprire l’offerta di Stilo nel campo della sicurezza, una dotazione unica nel segmento. A partire da quella passiva con ben 8 airbag, due dei quali, quelli frontali, Multistage. Mentre sul fronte della sicurezza attiva, il nuovo modello vanta quattro freni a disco e propone tutti i dispositivi di controllo della frenata e della trazione oggi disponibili. L’ABS integrato dal correttore di frenata EBD. L’ASR che limita lo slittamento delle ruote in accelerazione. I dispositivi EVA e HBA destinati ad aiutare il guidatore a frenare a fondo in caso di panico. Il sofisticato ESP che in curva controlla elettronicamente la stabilità dinamica della vettura. Sono inoltre disponibili i fari allo Xenon, che assicurano una ottima visibilità in ogni condizione atmosferica.

ARTICOLI CORRELATI