Genova, crollo ponte Morandi sull’Autostrada A10: disastro per civili e viabilità

Notizia dell'ultima ora: a Genova è crollata una sezione del Ponte Morandi, che collega l'Autostrada A10. Coinvolti civili, autovetture ed immobili. Ancora presto per identificare i feriti e circolazione ferroviaria sospesa

AGGIORNAMENTO 14:50 – Rinvenute 11 vittime, di cui un bambino, oltre a 5 feriti gravi mentre si continua a cercare civili intrappolati fra le macerie. Secondo un testimone il crollo del ponte -già pesantemente compromesso da una scarsa manutenzione- potrebbe essere da imputare ad un fulmine“La dimensione è epocale – ha dichiarato Francesco Bermano, direttore del Pronto Soccorso di Genova – I vigili del fuoco insieme ai sanitari stanno tirando fuori i pazienti. Abbiamo l’appoggio pieno di Lombardia e Piemonte, tutti gli ospedali sono a disposizione. Siamo lavorando ma in questo momento non abbiamo ancora la dimensione piena del problema”. Maggiori aggiornamenti su questa pagina.

Crolla il ponte Morandi a Genova

A Genova è crollato il ponte Morandi sull’Autostrada A10, un disastro che ha coinvolto civili, viabilità ed infrastrutture. La tragedia ha avuto luogo attorno alle 11.50 di martedì 14 agosto, paralizzando la città che ha subito mobilitato le unità cinofile e di ricerca. Mentre si ricercano incessantemente i feriti, sul luogo si sono concentrati Vigili del Fuoco, Forze dell’Ordine e Ambulanze. Per il momento non sono state segnalate vittime certe. Al momento gli automobilisti sono bloccati sul raccordo autostradale in attesa dei soccorsi.

La Testimonianza

«I detriti del crollo sono arrivati a 20 metri di distanza dalla mia macchina – ha raccontato Davide Ricci al quotidiano La StampaHo avuto come la sensazione che della corrente passasse dall’alto verso il basso, come se un tirante in sostanza sia stato colpito da un fulmine» dice Ricci, attualmente bloccato a Trasta insieme ad altri automobilisti. “prima si è sbriciolato il pilone centrale, poi è venuto giù tutto il resto”

 

Un post condiviso da Infomotori (@infomotori_official) in data:

 

Il Ponte Morandi

Il ponte Morandi è il viadotto di Polcevera dell’autostrada A10, tra Sampierdarena e Cornigliano. Progettato dall’ingegner Riccardo Morandi -al quale è intitolato- è stato costruito a metà degli anni Sessanta dalla SICA (Società Italiana per Condotte d’Acqua).

Con un’altezza di 45 metri dal piano stradale e piloni di un’altezza di 90 metri, è rovinato sulla città senza preavviso durante uno dei temporali estivi che ha sorpreso il capoluogo ligure. Gli inquirenti sono già all’opera per individuare eventuali responsabilità colpose. Le ipotesi più accreditate parlano di un cedimento strutturale, forse dovuto ad una fuga di gas.

ARTICOLI CORRELATI