Mini M.Y. 2004

Un piccolo lifting per l’estate

Mini M.Y. 2004. Grande fermento in Casa Mini. Dopo il debutto della versione Cabriolet, attesa in concessionaria con l’arrivo dell’estate, anche per la versione berlina sono state annunciate alcune novità che mirano a rendere ancor più attuale e “fresco” un prodotto che sta letteralmente spopolando sui mercati di tutta Europa.
Nuovi colori, piccoli ritocchi esterni ed alcuni miglioramenti ergonomici per gli interni, sono il leit motiv di questo lieve restyling, che trova nei paraurti più sportivi di One e Cooper ed i gruppi ottici a lenti più chiare gli elementi maggiormente distintivi rispetto alla precedente generazione.
Internamente, alcuni accessori come lo specchio retrovisore di maggiori dimensioni o le alette parasole – finalmente – orientabili anche verso i finestrini vengono proposti per tutte le versioni, compreso il new-entry Pack Cromo studiato per impreziosire ancor di più un abitacolo di per sé già esclusivo.
Oltre a questi piccoli miglioramenti estetici e funzionali, cambiano alcuni particolari anche a livello meccanico. Il più evidente è indubbiamente il nuovo cambio Getrag a cinque rapporti, che ha migliorato nettamente le prestazioni – accelerazione e ripresa – di Mini One e Mini Cooper. Alcuni affinamenti elettronici e meccanici, inoltre, portano la coppia massima disponibile su Cooper a quota 150 Nm, mentre su Cooper S la differenza è dell’ordine di alcuni cavalli, visto e considerato che il banco dichiara ora la bellezza di 170 puledri.
Le differenze di prezzo, dovrebbero essere sull’ordine del 2.5% rispetto all’attuale gamma.

ARTICOLI CORRELATI