Pininfarina B°

Dalla collaborazione tra Pininfarina e il gruppo Bolloré nasce B°, una piccola city car elettrica dalle linee moderne

Pininfarina B°Pininfarina B°. Il motore è Francese ma le forme sono tutte italiane, presentata al Salone di Parigi 2008 B° fa parte di quel gruppo di city car super ecologiche e moderne. Nata dalla collaborazione tra Pininfarina che ne ha curato ovviamente lo sviluppo della carrozzeria e il gruppo Bollorè, B° si presenta da subito innovativa, forme pulite e tecnologia all’avanguardia la caratterizzano.
Tetto e cofano sono ricoperti di celle solari , assicurando così una minima ricarica della batteria ai polimeri di litio. La ricerca a evidenziata da subito, tale batteria infatti è diversa dalla più conosciuta agli ioni di litio e sembra che sia superiore per capacità di ricarica e stabilità termica.
B° arriverà nel mercato alla fine del 2009 con una autonomia di 250 km, con 41 CV , è in grado di funzionare da – 20° a + 60° , la vita dichiarata per le batterie è di 200.000Km. Non male per una piccola auto elettrica.
Altra chicca della batteria riguarda la sua ricarica, infatti può venire ricaricata dalla presa domestica in poche ore o dalle , future, colonnine pubbliche. Inoltre questa batteria è in grado di recuperare l’energia in frenata e di restituirla in accelerazione.
La velocità massima si aggira sui 130 Km/h e ha un’accelerazione da 0 a 60 Km/h in 6,3 secondi.

ARTICOLI CORRELATI