Range Rover Hybrid completa le 10mila miglia del Silk Trail

Il Silk Trail, un percorso di 10.472 miglia (oltre 16.850 km), è stato portato a termine da tre esemplari di Range Rover Hybrid. Partiti dalla fabbrica inglese Land Rover di Solihull, le tre Range Rover Hybrid sono poi arrivate a Mumbai, sede della Tata e proprietaria del gruppo Jaguar Land Rover

Dopo aver percorso ben 10.472 miglia (oltre 16.850 chilometri) tre esemplari di Range Rover Hybrid hanno completato senza il minimo intoppo il Silk Trail. Partiti dalla fabbrica inglese Land Rover di Solihull, i tre prototipi di Range Rover ibrida sono infine giunti fino a Mumbai, India, sede della Tata, proprietaria del Gruppo Jaguar Land Rover.

La Range Rover Hybrid sarà disponibile a partire dal 2014 (la data precisa non è ancora stata comunicata in maniera ufficiale) su alcuni mercati, ma nel frattempo ha portato a termine un’impresa di assoluto livello dimostrando di essere affidabile e adatta a qualsiasi tipo di terreno. Le tre Range ibride hanno viaggiato per ben 53 giorni attraverso due continenti (Europa ed Asia) e 13 diversi Paesi, con temperature che spaziavano dai -10° fino ai +43° centigradi. L’altitudine massima raggiunta è stata di 5.500 metri.

Un percorso impegnativo quello della Silk Trail, dove si sono alternate strade asfaltate, percorsi sullo sterrato, tratti desertici e deviazioni improvvise ed impreviste. Prove che hanno testato fino in fondo le capacità delle Range Rover Hybrid e degli equipaggi. In totale si sono contati quattro parabrezza dabbeggiati, quindici forature e quattro cerchi in lega piegati. Le Range Rover ibride combinano il motore V6 3.0 litri diesel con un’unità elettrica da 35 Kw, per un totale di 340 CV e 700 Nm di coppia totali. Il consumo medio segnato durante il tragitto è stato di 7,6-7,8 l/100 km.

ARTICOLI CORRELATI