Seat Toledo Concept

A quasi tre anni dall'uscita dai listini Seat presenta al Salone di Ginevra la nuova Seat Toledo, in una versione concept praticamente identica a quella di produzione, prevista per fine 2012

Seat Toledo Concept al Salone di Ginevra 2012
Prime foto ufficiali della Nuova Seat Toledo, che viene presentata al Salone di Ginevra 2012 ancora sottoforma di concept car, nonostante il design estetico appaia come quello di una vettura già pronta per la produzione su larga scala, che dovrebbe prendere il via entro la fine dell’anno. Si tratta della sorella spagnola di Volkswagen Jetta

Linea Berlina rispetto alla precedente compatta
Come si può vedere dalle immagini la Nuova Toledo si piazza a metà strada tra la Seat Leon e la Exeo, e rappresenta un radicale distacco dalla linea della precedente terza generazione, riproponendo lo stile di berlina due volumi. La precedente versione infatti riprendeva frontale e piattaforma dalla Seat Altea, e possedeva un corpa da due volumi 5 porte, caratteristica che ne ha determinato il fallimento di vendite e di apprezzamento del pubblico, decretandone l’uscita dai listini Seat dopo soli 5 anni. La quarta generazione dunque arriva dopo quasi tre anni di assenza del modello dai listini.

Le caratteristiche principali della vettura sono praticità e ottimo rapporto qualità prezzo. Riguardo alle dimensioni per esempio, con i suoi 4,48 metri di lunghezza è circa 16,5 centimetri più lunga dell’attuale Seat Leon, e presenta un bagagliaio che arriva oltre i 500 litri di volume di carico senza dover abbassare i sedili.

Nuovo design
Per quanto riguarda l’aspetto frontale, la Toledo possiede una griglia centrale di forma trapezoidale dal design molto assottigliato e ampio, che termina a ridosso degli aggressivi gruppi ottici rappresentativi del nuovo family feeling Seat. Larghe portiere posteriori permettono un facile accesso ai passeggeri, nonostante un riuscito angolo per il parabrezza posteriore le dona un profilo più vicino a quello di una coupé.

Motori efficienti e prezzo contenuto
Nonostante la piattaforma utilizzata sia una versione più sviluppata di quella per i modelli destinati ai paesi emergenti, la gamma motori presenterà la più recente gamma di propulsori del Gruppo Volkswagen. Secondo le prime indiscrezioni il prezzo nel mercato interno si aggirerà tra i 13 e i 14.000 euro

 

ARTICOLI CORRELATI