GT 86

Toyota GT86

VOTO 3/5 su 4 voti
CLICCA E VOTA
Grazie per il tuo voto!
Hai già votato!
GT 86

Toyota GT86 è una sportiva e leggera coupé 2+2, dotata di trazione posteriore e motore boxer 2 litri a benzina.

STORIA DEL MODELLO

Nel 2012 Toyota e Subaru sviluppano insieme una vettura sportiva 2+2, commercializzata con i nomi di Toyota GT86 e Subaru BRZ (negli Stati Uniti si chiama Scion FR-S). La nascita della vettura è piuttosto travagliata, in quanto dopo il primo accordo Subaru si tira indietro perché, data la lunga tradizione nella trazione integrale, non vuole produrre una vettura a trazione posteriore. Il progetto viene portato a termine da Toyota che nel 2008 invita gli ingegneri Subaru a provare il prototipo. A quel punto la casa delle Pleiadi ci ripensa e torna a fare parte della società. L’ulteriore sviluppo del prototipo si chiama FT-86, nome che indica la misura in millimetri della corsa, dell’alesaggio e dei terminali di scarico, e viene mostrato al Tokyo Motor Show del 2009, seguito da una versione migliorata, FT-86 G Sports e finalmente da quella definitiva, Toyota GT86, svelata nel 2011, immediatamente seguita da Subaru BRZ. Al Salone di Ginevra del 2013 viene presentata anche la versione cabriolet. Nel 2016 il modello subisce un leggero restyling con migliorie meccaniche e agli interni.

CARATTERISTICHE

Costruita sul pianale di Subaru Impreza, Toyota GT86 adotta un’impostazione tradizionale, con trazione posteriore e un motore boxer 2 litri a benzina (prodotto da Subaru) collocato anteriormente, accoppiato a un cambio manuale a 6 marce. Le ruote motrici, come anche nella Subaru BRZ, sono controllate da un differenziale autobloccante di tipo meccanico. Leggera e compatta, può contare su un baricentro molto basso studiato per dare il meglio nella guida sportiva. Anche la carrozzeria mostra un’impronta sportiva molto evidente nel muso aggressivo, occupato in gran parte da un’ampia presa d’aria, nei fari affusolati e nel taglio a coupé della parte posteriore, che comprende un accenno di alettone. La posizione di guida è bassa e allungata, come si conviene a una sportiva, con la leva del cambio corta. Rispetto alla “gemella” Subaru BRZ, dalla quale esteticamente si differenzia solo per pochi dettagli, Toyota GT86 ha sospensioni anteriori più morbide e posteriori più rigide.

A CHI LA CONSIGLIAMO

Coupé sportiva fuori dal coro, ben equipaggiata e offerta a un prezzo ragionevole, Toyota GT86 è la vettura per chi cerca sensazioni di guida forti, ma inserendo i vari sistemi di assistenza alla guida anche i piloti meno esperti possono apprezzarla.

ULTIMI ARTICOLI Toyota GT 86