Volkswagen Gol V

Basata sulla piattaforma di Fox e Polo, per il momento è destinata al mercato sudamericano ma potrebbe anche giungere in Europa con il marchio Skoda

Volkswagen Gol V è giunta alla sua terza generazione: ora è basata sulla piattaforma di Volkswagen Fox e Polo, e perciò cresce sia in lunghezza, che larghezza, altezza e volume interno. Un’auto razionale ma curata che viene prodotta negli stabilimenti brasiliani del Gruppo Volkswagen e distribuita in Sud America, Stati Uniti, Russia e Cina nelle sue versioni a 4 e 5 porte con motorizzazioni 1.0 (76cv) e 1.6 (104 cv) alimentabili anche con etanolo.
Al momento non c’è alcuna conferma ma si vocifera che il Gruppo potrebbe decidere di portarla nel Vecchio Continente per contrastare Dacia specialmente nei paesi dell’Est Europa.

La versione V è il primo intervento radicale sulla vettura dalla sua nascita, all’inizio degli anni ottanta, quando montava il motore del Maggiolino. Dopo qualche anno ne fu prodotta una versione con raffreddamento a liquido e da allora le nuove versioni sono state prodotte con semplici maneggiamenti estetici.

ARTICOLI CORRELATI