volkswagen W12 Coupe

12 cilindri, 5998 cc, 48 valvole, 600 CV e 620 Nm sono i numeri “magici” della futura sport car firmata Volkwsagen, che ha già infranto 10 record mondiali a Nardò.

Volkswagen W12 Coupé. La marca che dà il nome al gruppo tedesco è sempre meno “auto del popolo” e sta rapidamente salendo l’Olimpo automobilistico grazie ad un “alto di gamma” sempre più vigoroso: Passat W8, ammiraglia D1, futura Sport Utility e la prossima W 12 Coupè.
Giunta alla sua terza edizione, è ormai pronta per il debutto e, giusto per dimostrare di avere le carte in regola, è scesa sulla pista di Nardò (Lecce) ed ha infranto ben 10 record internazionali di velocità.

Il dato più eloquente giunge certamente dal fatto di aver segnato nell’arco delle 24 ore una velocità media di ben 295,24 km/h, percorrendo 7085,7 chilometri. Alla guida si sono alternati sei piloti, tra cui gli italiani Mauro Baldi, Emanuele Naspetti e Giorgio Sanna. Nel corso dell’estenuante prova sono stati battuti anche i record sui 5000 chilometri (media 295,44 km/h) e sulle 5000 miglia (291,8 km/h).
Lunga 4550 mm, larga più di 1920 e alta soltanto 1100 mm, la W12 Coupé può contare su un passo di 2630 mm e su un’immagine molto personale, dovuta anche all’utilizzo di cerchi in magnesio sviluppati appositamente e con diametro di 19 pollici.
Altrettanto generosi quanto a dimensioni sono i pneumatici: 255/35 ZR 19 anteriori e 275/40 ZR 19 posteriori.
Come indica inequivocabilmente il nome della vettura, sotto la carrozzeria, montato in posizione centrale-posteriore in senso longitudinale, c’è il raffinato propulsore Volkswagen W12. Esso fa parte di una famiglia di motori che propone anche versioni a 8 e 16 cilindri, sempre disposti a W. Questa particolare scelta costruttiva garantisce ingombri ridotti – il W12 per esempio è lungo 513 mm, largo 710 e alto 715 – mentre l’impiego di alluminio e magnesio per la realizzazione garantiscono pesi contenuti: 239 kg.
Con una cilindrata di 5998 cc, il motore 48 valvole della W12 Coupé è in grado di erogare 600 CV/440 kW a 7000 giri e sviluppa 620 Nm di coppia massima al regime di 5800 giri. Grazie anche ad un peso totale della vettura di soli 1200 kg, le prestazioni sono degne delle più esclusive e veloci supercar: più di 350 km/h la velocità massima mentre l’accelerazione va da 0 a 100 km/h in meno di 3,5 secondi.
La costruzione monoscocca, le sofisticate sospensioni a doppi triangoli sulle quattro ruote e l’ideale distribuzione dei pesi vicina a 50:50 sui due assi, sono altre ottime credenziali per una supercar di questo livello che offre, inoltre, cambio sequenziale a sei rapporti ed un impianto frenante Brembo con 4 dischi autoventilanti da 318 mm di diametro.
Da segnalare il freno a mano con comando elettrico, che si attiva tramite un pulsante posto sulla plancia.
Sulla Volkswagen -W12 Coupé non mancano ovviamente i moderni sistemi elettronici che incrementano il livello di sicurezza attiva, fra cui segnaliamo il programma di stabilità ESP e il TCS per il controllo della trazione. In aggiunta, il blocco elettronico del differenziale previene lo slittamento delle ruote a velocità inferiori a 40 km/h. Per favorire la guida in pista, i sistemi elettronici sono disinseribili.
Per l’abitacolo della sportiva Volkswagen – cui si accede attraverso le porte ad ala con apertura in avanti – i materiali utilizzati sono pelle, alluminio e carbonio, che conferiscono agli interni una forte personalità.

Tag:
ARTICOLI CORRELATI