Renault Electric Vehicle Experience Center al debutto a Berlino

Nello scorso mese di febbraio era stata la volta del “VE Experience Center”, in quel di Stoccolma in Svezia. Oggi è invece il turno della tedesca Berlino, città nella quale Renault ha appena inaugurato il nuovo concept store dedicato esclusivamente alla propria gamma di veicoli elettrici.

Il nome ufficiale è “Renault Electric Vehicle Experience Center” e ha il ruolo principe di rendere fruibile, ma soprattutto “noto a tutti”, il concetto di mobilità elettrica legata al settore automotive.
Lo store elettrico by Renault è stato quindi realizzato in collaborazione con il distributore locale della casa francese in terra tedesca, Autohaus Konig, e si posiziona proprio nel centro storico della capitale teutonica, vicino la pittoresca Gendarmenmarkt Platz.

Per far quindi conoscere agli automobilisti tedeschi la vasta offerta a zero emissioni della casa della losanga, lo store si propone come luogo ideale nel quale dare risposta alle curiosità del pubblico in fatto di auto elettriche. L’idea di casa Renault è quindi quella di svelarne tutti i vantaggi, accompagnando il pubblico alla scoperta di tutte le informazioni del caso – non solo tecniche, ma anche di carattere burocratico. Nello store tedesco, gli automobilisti interessati a questo tipo di alimentazione potranno quindi avere info sulle condizioni di acquisto, sui servizi collegati e su tutto quanto concerne la normativa locale in fatto d’incentivi.

A Berlino, proprio come a Stoccolma quindi, il pubblico sarà alle prese con un vero e proprio programma di sensibilizzazione sull’auto elettrica. Un’idea che in Svezia vanta già numeri considerevoli; basti pensare che nei soli primi tre mesi di vita del concept store scandinavo sono stati accolti la bellezza di 14 mila visitatori. Una filosofia, quella degli store dedicati all’elettrico che cavalca anche la psicologia degli avventori. Tutto è studiato a regola d’arte per il maggior coinvolgimento possibile.
Un esempio su tutti? La posizione centrale in cui vengono installati, nei pressi dei grandi centri urbani di altrettanto grandi città, proprio dove l’opportunità e l’eventuale convenienza di convertirsi ad un’automobile con una spina al posto del serbatoio si fa più interessante.

ARTICOLI CORRELATI