Suzuki Swift EV Hybrid

Al Salone di Tokyo, insieme alla Regina ed alla Q-Concept, Suzuki esprime la sua visione dell’auto ecologica e rappresenta l’evoluzione di Swift Range Extender

Suzuki Swift EV Hybrid al Salone di Tokyo
Al Salone di Tokyo che si svolge nella capitale giapponese il costruttore di casa non vuole, né può, passare inosservato. Dopo gli annunciati concept Regina e Q-Concept, al loro fianco viene esposta la Suzuki Swift EV Hybrid., veicolo che rappresenta l’evoluzione di Swift Range Extender.
Al Salone di Ginevra 2012 viene presentata in anteprima europea la versione dedicata al mercato del vecchio contintente. Cambia il nome – ma non la sostanza – e viene ribattezzata Suzuki Swift Range Extender.

Suzuki Swift EV Hybrid
La Suzuki Swift EV Hybrid è una vettura compatta elettrica, con un piccolo motore generatore per la ricarica ed esprime la visione di Suzuki dell’auto ecologica e rappresenta l’evoluzione di Swift Range Extender.
Swift EV Hybrid, basata sulla nuova generazione del modello Swift, è in grado di coprire quotidianamente una distanza di 20-30 km con un’unica carica della batteria; inoltre l’autonomia può essere ampliata utilizzando un motore-generatore che carica le batterie.
Rispetto a un veicolo solamente elettrico, Swift EV Hybrid ha un pacco batterie più piccolo, quindi più leggero, che si carica più velocemente e, dettaglio non trascurabile, che costa meno.
Inoltre trova ampio spazio sullo stand Suzuki anche nuova Swift Sport, la punta di diamante della gamma Swift, appena lanciata sul mercato italiano.

ARTICOLI CORRELATI