Campionato Italiano Rally 2012

Con il 35° Rally del Ciocco e Valle del Serchio scatta la massima serie tricolore che si articola in 8 tappe. La 96° Targa Florio dal 31 aprile al 2 maggio 2012

Al via il Campionato Italiano Rally 2012
La grande attesa è terminata: il Campionato Italiano Rally 2012 è pronto ai nastri di partenza ed il palcoscenico di questa prima puntata è di fatto il classico appuntamento sulle collaudate ed insidiose prove della Garfagnana, con Barga, piccolo borgo medievale, terra di adozione di Giovanni Pascoli, che rappresenterà il fulcro dell’evento. Dunque, a dispetto di una durissima e prolungata crisi economica che sta vivendo il paese, la serie più prestigiosa del settore rally, si presenta con molti spunti interessanti che si svilupperanno lungo l’arco dell’intera stagione, rappresentata da otto tappe. Un lungo percorso che si concluderà con il prestigioso appuntamento del Sanremo in ottobre. In effetti il CIR 2012 inizia con un ottimo successo di adesioni e con rinnovati motivi di rivalità sportiva e tecnica che ne fanno sulla carta una edizione incerta e tutta da seguire.

Partner del Campionato Italiano Rally 2012
Forte dell’ottima collaborazione del 2011 è confermata la partnership con Doctor Glass, l’azienda leader nella riparazione e sostituzione dei cristalli auto, per il secondo anno sponsor ufficiale del Campionato Italiano Rally. Sul fronte della promozione televisiva, al Cicocco si inaugurerà lo speciale CIR che RAI Sport realizzerà dopo la prima tappa di ogni appuntamento del Tricolore, che andrà in onda alle 22.30 del venerdì. Sabato Speciale CIR in diretta dall’arrivo, alle 18.00 su RAI Sport 2, con i protagonisti della gara e le immagini più emozionanti dell’intera competizione. Particolarmente ricca la serie di trasmissioni e servizi dedicati ad ogni gara sulle maggiori reti nazionali come RAI, Nuvolari, Odeon, Sportitalia, mentre una fitta e capillare copertura sarà garantita dalle maggiori TV a copertura locale. Approfondimenti sul CIR e sulle singole gare saranno pubblicati dalla Gazzetta dello Sport, il giovedì prima di ogni gara tricolore e dal Corriere dello Sport, il giovedì successivo all’evento.

I protagonisti del Campionato Italiano Rally 2012
Due i grandi, attesi, protagonisti della stagione; il toscano, nato proprio sulle strade del Ciocco, Paolo Andreucci, in coppia con Anna Andreussi sulla rinnovata Peugeot 207 S2000 della filiale italiana del costruttore francese, e il veneto Umberto Scandola, in coppia con Guido D’Amore, al volante di una Skoda Fabia Super 2000, ufficialmente in gara con i colori di Skoda Italia. Per puntare al quinto titolo Costruttori consecutivo, il Leone schiererà la 207 Super 2000 Evo 2012. La Evo 2012 si distingue dalla 207 Super 2000, usata nella passata stagione, per la carreggiata maggiorata di 20 mm e per alcune modifiche alla carrozzeria introdotte per migliorare il raffreddamento dei freni ed ottimizzare i flussi d’aria attorno ai passaruota, che le conferiscono un nuovo look. Tornando ai piloti, questi appunto i due indiziati per il titolo assoluto, con l’inevitabile pronostico verso il toscano di casa Peugeot ed il veronese di Skoda Italia pronto a smentire i pronostici della vigilia. Insomma, almeno sulla carta, si prospetta proprio un bel duello. Ovviamente alle  loro spalle c’è anche  una compatta pattuglia di outsider guidata dal veloce pilota bergamasco Alessandro Perico, Peugeot 207 Super 2000, e formata anche dal veneto Marco Signor, Skoda Fabia, dal toscano Rudy Michelini, Peugeot 207 Super 2000, e dal lombardo Matteo Gamba, anche lui su una 207. I piloti privati sulle Peugeot 207 avranno fra l’altro modo di misurarsi anche tra loro in un monomarca appositamente istituito dalla casa francese. Altro tricolore attesissimo è quello riservato agli Junior. Lo scorso anno il titolo lo portò a casa il bravissimo Simone Campedelli, che sfruttò al meglio l’opportunità di avere tra le mani una Citroen Ds 3 ufficiale. Quest’anno il cesenate ripartirà con i favori del pronostico, ma anche grazie ad alcuni perfezionamenti nel regolamento, non sarà certo semplice difendere il titolo, anche perché la schiera di ottimi giovani al via fa pensare ad una bellissima e duratura lotta. Citroen, Ford, Renault e Skoda saranno della partita, con anche nuovi modelli. Mentre per i piloti, oltre al campione 2011 Campedelli, ci proveranno Nucita, Carella, Bosca, Brunello, ma anche Tassone, Lussana, Nicoletti e Arati, oltre al finlandese Mikko Pajunen, tutto da scoprire, ma con la letterina firmata dal quattro volte campione del mondo Tommy Makkinen. Dunque un Campionato Italiano Junior 2012 davvero di spessore. Meno affollato invece il parco partenti del Campionato Italiano Produzione, in questo primo appuntamento toscano, con Rendina al volante della Mitsubishi e Ferrarotti in gara con una Renault, a cercare subito punti preziosi, in attesa dell’arrivo di altri pretendenti al titolo 2012.

Programma del 35° Rally del Ciocco e Valle del Serchio
Il programma del Rally del Ciocco, prevede verifiche ante-gara nella giornata di giovedì 22 dalle ore 7:30 alle ore 11:30, mentre lo shakedown è dalle 12.00 alle 16.00; la corsa partirà sempre giovedì 22 marzo da Castelnuovo Garfagnana (Lu), con cerimonia sul palco a Barga alle ore 18:40. Il rally è distribuito su due tappe: la prima, venerdì 23 marzo, prevede due prove speciali da ripetersi per tre volte: “Careggine” (ore 9:21, 12:44 e 16:07) ed “Orecchiella” (ore 10:18, 13:41 e 17:04) porteranno il chilometraggio di giornata a 85,83. Sabato 24 marzo invece, invece gli equipaggi dovranno percorrere le Ps “Molazzana” (ore 9:43 e 14:20) e “Bagni di Lucca” (10:42 e 15:19) per due volte, mentre la prova “Il Ciocco” ospiterà tre passaggi (ore 11:53, 13:56 e 16:30). L’arrivo della corsa toscana è previsto sempre a Castelnuovo Garfagnana per le ore 18.00 di sabato 24 marzo. Proprio dall’arrivo ci sarà diretta TV su RAI Sport2, nella quale saranno sopiti i protagonisti del Rally del Ciocco e Valle del Serchio e saranno trasmesse i passaggi più emozionanti della gara.

Calendario Campionato Italiano Rally 2012
22-24 marzo, 35° Rally del Ciocco e Valle del Serchio (LU);
19-21 aprile, 36° Rally 1000 Miglia (BS);
17-19 maggio, 19^ Rally dell’Adriatico (MC);
31 aprile-2 maggio, 96^Targa Florio (PA);
28-30 giugno, Rally Città di Gubbio – 25° Rally San Crispino (PG);
23-26,  31° Rally Costa Smeralda (OT);
13-15 settembre, 32° Rally San Martino di Castrozza e Primiero (TN);
11-13 ottobre, 54° Rally Sanremo (IM).

ARTICOLI CORRELATI