Il Circuito di Franciacorta

L'Autodromo di Franciacorta è tra i circuiti più importanti in Italia. Omologato dalla F.I.A per le competizioni automobilistiche e dalla F.M.I. (Federazione Motociclistica Italiana) per le competizioni agonistiche di velocità di motociclette è lungo 2519,28 metri con tre rettifili e 13 curve

L’Autodromo di Franciacorta è situato nel comune di Castrezzato in provincia di Brescia. Voluto dall’imprenditore Ettore Bonara, l’impianto si sviluppa all’interno di una ex cava a circa 12 metri sotto il piano campagna.  Questa posizione incassata in un catino lo rende particolarmente comodo agli spettatori che possono godere di una vista totale dalle tribuna naturali. Il Circuito di Franciacorta è omologato dalla F.I.A (Federation Internationale de l’Automobile) per le competizioni automobilistiche e dalla F.M.I. (Federazione Motociclistica Italiana) per le competizioni agonistiche di velocità di motociclette. 

 

Il tracciato completo è lungo 2519,28 metri (ma è in progetto un’allungamento di circa un km) con tre rettifili e 13 curve.  La larghezza della carreggiata è di 12 metri.  All’interno della ex cava sono presenti ampi parcheggi, un kartodromo parzialmente coperto con kart elettrici, un ristorante, un centro congressi e scuole di pilotaggio per auto e moto.  

Ecco i principali dati tecnici del tracciato:
Lunghezza 2519,28 m;
Larghezza 12,00 m;
Lunghezza rettilineo partenza/arrivo 519,08 m;
Lunghezza rettilineo lato Est 443,34 m;
Lunghezza rettilineo lato Sud 199,79 m;
Numero di curve 13 (8 a destra e 5 a sinistra);
Raggio di curvatura minimo 16 m;
Raggio di curvatura massimo 90 m;
Pendenza longitudinale positiva massima 3,00%;
Pendenza longitudinale negativa massima 4,53%;
Pendenza trasversale massima 7%.

 

I cordoli sono tutti di tipo Melbourn negativi in ingresso ed uscita di curva ed all’interno delle curve 7, 8, 9, 10 e 12, piatti all’interno delle curve 1 e 2 e Vallelunga positivi all’interno delle curve 3, 4, 5, 6, 11 e 13.

ARTICOLI CORRELATI
RUOTE IN RETE