Tripletta Peugeot a Montecarlo

Primi 3 posti per Peugeot e per la 207 Super 2000 alla 77a edizione del Rally di Montecarlo: Sébastien Ogier, Freddy Loix e Stéphane Sarrazin hanno occupato i primi tre i gradini del podio.La tripletta Peugeot è maturata in una gara con condizioni metereologiche sempre in evoluzione e un fondo stradale con aderenza variabile che […]

Primi 3 posti per Peugeot e per la 207 Super 2000 alla 77a edizione del Rally di Montecarlo: Sébastien Ogier, Freddy Loix e Stéphane Sarrazin hanno occupato i primi tre i gradini del podio.
La tripletta Peugeot è maturata in una gara con condizioni metereologiche sempre in evoluzione e un fondo stradale con aderenza variabile che ha messo in grossa difficoltà molti dei partecipanti, trasformando il rally in un’autentica gara ad eliminazione.

E’ stata proprio l’ultima giornata di gara, con due passaggi sul mitico Col du Turini, a decretare la classifica finale, premiando il giovane Sébastien Ogier, al debutto assoluto alla guida della 207 Super 2000. Ogier nasce sportivamente nei trofei promozionali di Peugeot (vincitore del Volant Peugeot 206 nel 2007) ed è considerato l’erede di Sébastian Loeb.

Per Peugeot si tratta della prima tripletta della sua storia al Rally di Montecarlo completata dalla buona performance di Tobia Cavallini (assistito dalla Racing Lions di Fabrizio Fabbri e Moreno Fusai) giunto dodicesimo assoluto.

Olivier QUESNEL, Direttore di Peugeot Sport: « 24 anni dopo la vittoria della 205 Turbo T16 di Vatanen, Peugeot ha riportato una tripletta eccezionale in un Montecarlo d’antologia, Difficile immaginare un debutto migliore per la stagione che dà fiducia a tutta l’équipe Peugeot Sport per affrontate l’obiettivo principale dell’anno, la 24 Ore di Le Mans. La Peugeot 207 Super 2000 ha nuovamente dimostrato le sue straordinarie doti prestazionali e di affidabilità”.

Sébastien OGIER: « Il segreto della vittoria è aver fatto una corsa saggia, non forzando all’inizio, quando la gara è partita con un ritmo molto elevato. Considerate le condizioni della strada abbiamo preferito scegliere la regolarità. La scelta si è dimostrata vincente. Sono incredulo, non mi sarei mai aspettato di vincere a Montecarlo, del resto, solo tre settimane fa non pensavo neanche di essere al via…”

La classifica finale del 77° Rally di Montecarlo

1. S. Ogier (Peugeot 207 Super 2000), 4.40.45.7
2. F. Loix (Peugeot 207 Super 2000) + 1.43.6
3. S. Sarrazin (Peugeot 207 Super 2000) +2.21.6
4. J. Kopecky (Skoda Fabia) +3.17.3
5. G. Basso (Fiat Abarth) +4.28.0
6. A. Alan (Fiat Abarth) +10.49.7
12. T. Cavallini (Peugeot 207 Super 2000) +28.44.2

Prossimo appuntamento dell’IRC – Intercontinental Rally Challenge: Rally del Brasile (5-7 marzo 2009)

Tag:
ARTICOLI CORRELATI