WRC Australia 2018 – Giorno 2: Mads Ostberg a un soffio dal podio

WRC Australia 2018 – Giorno 2: Mads Ostberg a un soffio dal podio - Foto  di

Il pilota norvegese conclude al quarto posto la seconda giornata di gara.

Nella seconda giornata di gara,  Mads Ostberg e Torstein Eriksen, anche se un po’ sotto tono, hanno comunque conservato il quarto posto, mentre Craig Breen e Scott Martin hanno concluso in decima posizione a causa di un piccolo errore.

Questa seconda tappa, la gara più lunga in programma (133 chilometri cronometrati in 10 PS), lasciava presagire dei colpi di scena.
Previsione che il Citroën Total Abu Dhabi WRT ha purtroppo sperimentato a sue spese. Craig Breen, partito secondo, è sceso al quinto posto già alla seconda speciale del giorno (PS 10), per un piccolo problema di blocco all’acceleratore e un danno alla sospensione posteriore sinistra della sua C3 WRC nella prova successiva. Penalizzato per un ritardo al check di fine prova, è sceso al decimo posto. Al secondo passaggio della Welshs Creek Reserve (28,83 km), la PS più lunga della tappa, ha tenuto a lungo il ritmo del leader, e ribadito come il livello del giorno precedente non fosse assolutamente frutto delle circostanze di gara.
Mads Ostberg, meno a suo agio sulle piste veloci della gara di oggi, ha resistito ai ripetuti attacchi della concorrenza, rimanendo a lungo al comando della prova, che ha ceduto solo nella terza crono (PS 11). Ha dimostrato grande tenacia anche nel pomeriggio, concludendo regolarmente nella top 5, sempre alle porte del podio, anche se il primo passaggio nella super speciale (PS 17) disputata sotto la pioggia gli è costata secondi preziosi, contrariamente ai rivali che hanno gareggiato su asciutto.

La tappa domenicale, più lunga del solito con i suoi 83,96 chilometri, può riservare ancora grandi sorprese, anche per il terreno a gobbe di Coffs Harbour ritenuto piuttosto insidioso…

Le dichiarazioni del team Citroën

Pierre Budar, Direttore di Citroën Racing: “Naturalmente ci aspettavamo di più da questa giornata di gara, ma in nostri equipaggi hanno avuto meno successo in questo tipo di crono. Nonostante l’errore Craig, così come Mads, sono stati comunque competitivi, e aspettiamo ancora di vedere cosa farà quest’ultimo. La lunghezza dell’ultima tappa potrebbe ancora riservare molte sorprese.”
Craig Breen: “Non era la nostra giornata, a cui si aggiunge il mio piccolo errore che ha portato grandi conseguenze. E’ un peccato, perché eravamo abbastanza forti da poter fare bene. Se saremo costretti a fungere da apripista domani, faremo in modo di goderci fino alla fine queste magnifiche piste. ”
Mads Ostberg: “Oggi abbiamo faticato un po’ a trovare il ritmo e l’equilibrio giusto, soprattutto nella seconda tranche di speciali. Purtroppo la pioggia apparsa all’improvviso in serata ci ha giocato un brutto tiro. Ma abbiamo lottato tutti, senza mai mollare, e affrontiamo la giornata di domani con questo spirito. ”

CLASSIFICA GIORNO 2

1. Tänak / Järveoja (Toyota Yaris WRC) 2h07’52’’0
2. Latvala / Anttila (Toyota Yaris WRC) +21’’9
3. Paddon / Marshall (Hyundai i20 WRC) +26’’3
4. Ostberg / Eriksen (Citroën C3 WRC) +46’’6
5. Lappi / Ferm (Toyota Yaris WRC) +50’’4
6. Ogier / Ingrassia (Ford Fiesta WRC) +1’44’’8
7. Evans / Barritt (Ford Fiesta WRC) +2’04’’6
8. Neuville / Gilsoul (Hyundai i20 WRC) +2’35’’2
9. Suninen / Markkula (Ford Fiesta WRC) +2’49’’0
10. Breen / Martin (Citroën C3 WRC) +6’26’’8

ARTICOLI CORRELATI
RUOTE IN RETE