Addio a Sergio Scaglietti, designer Ferrari

Si è spento ieri sera il famoso designer Ferrari, uno dei pochi amici di Enzo Ferrari. Aveva legato il suo nome alla casa di Maranello con modelli quali la Ferrari 250 Testa Rossa, la 250 GT California e la 250 GTO. La Ferrari 612 Scaglietti è stato un tributo che gli ha dedicato il Cavallino Rampante

Sergio Scaglietti, designer modenese negli anni degli inizi dell’avventura iniziata da Enzo Ferrari, è scomparso ieri all’età di 91 anni.
Nato a Modena il 9 gennaio 1920, è stato designer Ferrari ed imprenditore con la sua Carrozzeria Scaglietti, fondata nel 1951.
Con Enzo Ferrari ebbe un profondo rapporto professionale e di amicizia: il Drake infatti commissionò a Scaglietti diversi lavori per i suoi primi modelli (la Ferrari venne fondata nel 1947), primo fra tutti la realizzazione delle scocche della 500 Mondial.
Insieme a Pininfarina, la Carrozzeria Scaglietti divenne presto uno dei principali collaboratori del Cavallino Rampante. Dalle matite di Sergio Scaglietti nacquero le Ferrari degli anni ’50 e ’60: dalla Ferrari 250 Testa Rossa alla 250 GTO passando per la 250 GT California.
Nel 1975 la Carrozzeria Scaglietti venne rilevata dalla stessa Ferrari.
Nel 2003 nacque la Ferrari 612 Scaglietti, omaggio disegnato da Pininfarina che il presidente Ferrari Luca Cordero di Montezemolo decise di rendere a Sergio Scaglietti. Un omaggio mai fatto prima ad una persona ancora in vita.

ARTICOLI CORRELATI