Alfa Romeo nuove Spider e GTV: Test Drive

2.0 TS da 150 CV, 2.0 JTS da 165 e 3.2 V6 da 240 CV per forti emozioni con un new look. Da 27.325 euro.

Alfa Romeo nuove Spider e GTV: Test Drive. Le prime novità presentate a Ginevra dal Gruppo Fiat che sbarcano in concessionaria sono le rinnovate Alfa Spider e Alfa GTV, proposte in un look inedito e con una gamma rinnovata negli allestimenti e nei propulsori.
Inalterato, invece, il fascino di questi modelli che da sempre evocano il piacere del viaggio declinato nelle forme della sportività e dell’eleganza.
Cambia, innanzitutto, il frontale di entrambe le vetture. Il Centro Stile di Pininfarina, infatti, ha ridisegnato la parte anteriore, in sintonia con gli attuali stilemi del Marchio.
Lo dimostra lo scudetto che, simile a quelli impiegati sui modelli più recenti (assicura così il family feeling), con il suo lato superiore segue il cofano e poi precipita verso il basso fino a rompere la linea del paraurti.
Sempre in alto, al centro, c’è il marchio, circondato da una leggera cromatura che sottolinea la forza e il valore comunicativo della “firma”. Sul fondo nero delle griglie spiccano le stecche cromate, elementi orizzontali che idealmente si prolungano e si allargano sulle bocche laterali per suggerire l’immagine di un’automobile ben assettata e saldamente ancorata al terreno. In basso, le due bocche delle prese d’aria, delimitate dai fendinebbia trapezoidali, sono separate e formano, assieme allo scudetto, lo storico “trilobo” del Biscione.
Dai montanti laterali nasce la tradizionale “V” del cofano: due nervature convergenti che delimitano ed esaltano la bombatura centrale, sotto la quale s’intuisce la presenza di un motore potente e grintoso.
Le nuove Alfa Spider e Alfa GTV, poi, conservano la linea “a cuneo” valorizzata da una coda accorciata che imprime al corpo della vettura una spiccata aggressività. Allo stesso modo si è deciso di non cambiare la forte inclinazione del parabrezza e l’accentuata scalfatura della fiancata, che conferisce slancio e dinamismo ai modelli. Confermato anche l’apprezzato profilo delle due sportive, comprese la coda alta e tronca di Alfa GTV e quella sottile e affilata dello Spider.
Nuovi, invece, il disegno delle ruote in lega leggera da 16″ e i tre colori che possono vestire la carrozzeria: Rosso Brunello, Verde Racing, Blu Cobalto.
Diverse anche le novità nell’abitacolo delle nuove Alfa Spider e Alfa GTV, ad iniziare dall’abbassamento del piano di seduta del guidatore rispetto al terreno (il punto H), a vantaggio del comfort di guida.
Gli interni, inoltre, sono stati ridefiniti sia sotto l’aspetto stilistico sia dal punto di vista ergonomico. Come dimostrano la plancia di colore nero e l’inedita mostrina della console centrale, dove trovano posto il tasto dell’ASR, la radio e il navigatore satellitare.
Da oggi, poi, l’illuminazione del quadro strumenti e dei comandi è di colore rosso, mentre è disponibile un nuovo tessuto per i sedili e i rivestimenti degli interni. Sono tutti elementi che, ancora una volta, esaltano i concetti di “elegante semplicità” e “classica sportività” che da sempre contraddistinguono i due modelli di nicchia della gamma del Biscione.

ARTICOLI CORRELATI