Citroen C3, prestazioni e consumi della versione bifuel

La compatta a due volumi del segmento B della Casa francese è disponibile anche con alimentazione a benzina e Gpl. Tra le rivali ci sono la Toyota Yaris, la Renault Clio e la Fiat Punto

È un’utilitaria dalle forme tondeggianti. Non le manca però la grinta, soprattutto nel frontale. La Citroen C3 è la compatta a due volumi del segmento B della Casa francese. Presenta un abitacolo luminoso e confortevole. Sicura in curva, comoda nei viaggi e maneggevole in città.

Vanta però una concorrenza agguerrita: dalla Toyota Yaris all’Opel Corsa, dalla Renault Clio alla Fiat Punto. La Citroen C3 punta anche sulla riduzione dei consumi con la versione bifuel alimentata a benzina e Gpl. Una scelta per chi vuole risparmiare, inquinando meno. Per percorrere 100 chilometri la Citroen C3 bifuel ha bisogno di 8,1 litri di carburante nel ciclo misto, 6,6 litri in autostrada e 10,8 litri in città, emettendo 127 g/km di CO2.

Prestazioni e prezzi
Disponibile nell’allestimento Seduction o Exclusive, la Citroen C3 1.4 VTi 95  GPL raggiunge una velocità massima di circa 180 km/h, accelerando da 0 a 100 km/h in 12,2 secondi. Il quattro cilindri da 1.4 litri, abbinato a un cambio manuale a cinque marce, eroga una potenza di 95 CV. La coppia massima di 136 Nm entra in azione a 4.000 giri/minuto. Da listino, i prezzi della Citroen C3 bifuel partono da 16.650 euro.

ARTICOLI CORRELATI