USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Fiat Multipla 1.9 JTD: Test Drive

Passando ai consumi, con l’alimentazione a metano, il modello fa registrare 8,2 kg/100 km (nel ciclo urbano), 5,2 kg/100 km (extraurbano) e 6,3 kg/100 km (combinato), mentre, con l’impiego della benzina (il serbatoio è di 38 litri), i risultati sono rispettivamente 11,9 l/100 km, 7,6 l/100 km e 9,2 l/100 km. Tutto questo con 500 […]

Passando ai consumi, con l’alimentazione a metano, il modello fa registrare 8,2 kg/100 km (nel ciclo urbano), 5,2 kg/100 km (extraurbano) e 6,3 kg/100 km (combinato), mentre, con l’impiego della benzina (il serbatoio è di 38 litri), i risultati sono rispettivamente 11,9 l/100 km, 7,6 l/100 km e 9,2 l/100 km. Tutto questo con 500 chilometri di autonomia nelle bombole di metano e molti altri nel serbatoio di benzina, senza dover rinunciare a prestazioni di tutto rispetto: 168 km/h di velocità massima con l’alimentazione a benzina (157 km/h con il metano) e accelera da 0 a 100 km/h in 16 secondi (metano) e in 13,5 secondi (benzina).
Su strada I “numeri” della nuova Multipla sono interessanti, ma noi siamo come San Tommaso e quindi abbiamo percorso la bellezza di 2.700 km per verificarne…la bontà.
Rispetto al modello precedente non cambia la posizione di guida. Salire e scendere dalla Multipla è, come sempre, estremamente semplice. Non c’è bisogno di alcun tipo di contorsionismo, perché il sedile è posizionato ad una altezza tale da consentirne il raggiungimento con il solo movimento trasversale del bacino.
La ricerca della posizione di guida è semplice ed immediata: le regolazioni offerte dal volante e dai sedili sono numerose, mentre i nuovi sedili danno da subito l’idea di essere più confortevoli che in passato.
Chi non ha mai guidato una Multipla, nei primi istanti si potrà trovare spaesato: Multipla non rinnega, infatti, il suo essere monovolume, ma a differenza delle avversarie offre un estremo studio ergonomico di pulsanti e pulsantini ma, soprattutto, una superfice vetrata da “attico con vista”, che circonda l’intero perimetro della vettura, regalando una sensazione di spazio, relax e sicurezza veramente difficile da trovare in altre vetture presenti sul mercato.
La chiave è già inserità, la ruotiamo ed il 1.9 JTD prende vita. E’ un propulsore che conosciamo molto bene ed anche in questo caso, dimostra di possedere grandi doti di passista ed una forza notevole, in grado di portarsi a spasso la Multipla senza rinunciare ad un pizzico di sportività. Visti i volumi in gioco, i consumi sono eccellenti: Multipla 1.9 JTD percorre più di 13 km con un litro di gasolio a velocità codice in autostrada…e si passa con una certa facilità i 15 km/litro in statale. Nella marcia urbana, invece, la media scende a 12 km/litro circa.
L’assetto della vettura è tendenzialmente morbido ma il comportamento dinamico della vettura è sincero e consente di rimediare a qualsiasi errore in tutta sicurezza assicurando, al contempo, grandi doti di confort anche su asperità di notevole entità. Valida anche la frenata, molto “pastosa”, modulabile ed in grado di assicurare notevoli indici di sicurezza attiva.
La silenziosità di marcia è di ottimo livello ed anche il pubblico femminile sarà conquistato da una frizione abbastanza morbida ed un cambio posizionato in modo eccellente, sufficientemente preciso negli innesti e privo di incertezze anche a caldo. Passando allo spazio dedicato ai sei occupanti, non possiamo che considerarlo “generoso” in ogni direzione, così come il bagagliaio, ben dimensionato ed in grado di accogliere anche oggetti estremamente voluminosi.
Concludiamo con una considerazione riguardante gli interni, che ad una prima occhiata possono risultare un po’ disordinati, ma che poi conquistano per funzionalità ed immediatezza. Ottima, finalmente, anche la cura dedicata alla scelta dei materiali ed all’assemblaggio che, di modello in modello, è sempre più vicino al modello di riferimento tedesco.
Considerazione finale… C’è una Multipla per ogni gusto. Chi percorre pochi chilometri, può puntare sulla piacevole linearità del millesei a benzina, chi invece macina chilometri per lavoro o viaggiando con la famiglia potrà scegliere tra i consumi ridotti al lumicino del JTD o l’ecologica economicità dell’allestimento Bi-Power, che assicura una notevole autonomia ed un costo kilometrico praticamente dimezzato. Se avete un distributore “attrezzato” a pochi passi da casa, questa può essere una scelta ideale.
I prezzi Il listino prezzi della nuova Fiat Multipla disponibile con tre motorizzazioni e due allestimenti (Active e Dynamic). Si parte da 18.150 euro per la 1600 16V in allestime Active (20.030 per la Dynamic) per arrivare ai 20.450 della 1900 JTD (22.330 Dynamic). La versione 1600 a metano, denominata “Natural Power”, è apparentemente la più cara, essendo offerta, a seconda degli allestimenti, a 20.850 e 22.730 euro ma da questo valore bisogna togliere 1.500 euro pari al contributo statale per l’acquisto di vetture a metano!

TAGS:

Sponsor

Volkswagen T-Cross
Volkswagen T-Cross
OFFERTA Da 169 € al mese TAN 5,99% TAEG 7,44%.
Volkswagen
up! 3p
PRODUZIONE dal 06/2018
SEGMENTO Berlina
PREZZO a partire da 11.500€
Volkswagen
up! 5p
PRODUZIONE dal 06/2018
SEGMENTO Berlina
PREZZO a partire da 12.000€

Sponsor

Volkswagen T-Cross
Volkswagen T-Cross
OFFERTA Da 169 € al mese TAN 5,99% TAEG 7,44%.
TUTTO SU Fiat Multipla
Articoli più letti
RUOTE IN RETE