Fiat nuova 500 Vs Mini

Lo scontro s'ha da fare?

Fiat nuova 500 Vs Mini. Tra le pieghe del web, assieme ad una quantità industriale di scatti rubati ed elucubrazioni tecniche, aleggia un pensiero ricorrente: la nuova 500 si opporrà alla consolidata Mini by BMW? Le risposte che si raccolgono sono le più varie. Si va da chi afferma che 500 e Mini sono auto completamente differenti a chi le definisce figlie della stessa strategia, creando schieramenti opposti ed in continua evoluzione. Infomotori.com ha deciso di dire la sua, un po’ per accendere il dibattito (amiamo mettere benzina sul fuoco…) fra i nostri lettori, un po’ per ingannare l’attesa della presentazione ufficiale.

Stessa filosofia
A grandi linee, si possono considerare le due contendenti come prodotti della stessa filosofia. Ovvero, prendiamo un modello mitico, ne realizziamo una riedizione modernizzata nei contenuti, ma con un marcato family feeling, e la posizioniamo nella zona premium del suo segmento. Una tecnica rischiosa, affrontata con successo da Mini e (sembra) da 500. Altri (leggasi Volkswagen New Beetle) sono incappati in un semi-flop.

Il marketing
In comune le due reginette compatte hanno anche la campagna di lancio, particolarmente vivace ed improntata al massimo impatto sul pubblico giovane. Le iniziative di “500 wants you”, il configuratore online od i vari concorsi legati al debutto fanno il paio con le pubblicità irriverenti di Mini, i suoi Test Drive in anteprima con esemplari ancora camuffati e le apparizioni “pilotate” della attesissima versione Clubman. Seguendo il detto che recita “le auto è più facile costruirle che venderle”, sia BMW attraverso il marchio Mini che Fiat hanno puntato molto sull’impatto pubblicitario dei nuovi modelli, raccogliendo risultati lusinghieri. Ora resta da valutare quale delle due contendenti manterrà vivo l’interesse della clientela per il maggior tempo possibile.

ARTICOLI CORRELATI