Jeep Grand Cherokee Overland 2.7 CRD

Il top di gamma anche con il turbodiesel common-rail 2700 da 163 CV ed interni in pelle e radica.

Jeep Grand Cherokee Overland 2.7 CRD. Grand Cherokee si propone l’abbinamento della motorizzazione 2.7 CRD, il turbodiesel common-rail (di derivazione Mercedes-Benz) sull’esclusivo allestimento Overland che va quindi ad affiancarsi alla 4.7 V8 Overland.
Lusso da limousine L’equipaggiamento di serie è da vera limousine con un allestimento degli interni di classe superiore: i sedili sono rivestiti in pelle con esclusivi inserti in camoscio e sono regolabili elettricamente in 10 direzioni; su plancia, cruscotto, volante e portiere sono presenti inserti in vera radica Redwood Burl.
La versione Overland è inoltre dotata di cerchi in lega a cinque razze da 17 pollici e del rivestimento Driftwood nella parte interna della griglia a sette feritoie. Completano l’equipaggiamento di serie, il caricatore CD per 10 dischi con telecomando e tetto apribile ad azionamento elettrico. A richiesta è inoltre disponibile, insieme al navigatore satellitare Alpine, il dispositivo per l’attivazione automatica del tergicristallo in caso di pioggia.
Meccanica all’avanguardia La struttura del telaio Uniframe unita all’avanzato sistema di sospensioni Quadra-Coil garantiscono a Grand Cherokee tenuta, stabilità e comfort dai percorsi di estremo fuoristrada a quelli quotidiani su strada asfaltata. Il sistema di trazione Quadra-Drive a tre differenziali con slittamento limitato assicura la massima aderenza su ogni tipo di terreno, consentendo di trasferire in qualsiasi condizione di aderenza la massima forza motrice disponibile.
Jeep Grand Cherokee, è dotato di quattro freni a disco (anteriori autoventilanti con pinze a due pistoncini e posteriori pieni con pinze ad un pistoncino) con ABS a quattro sensori e tre canali e sistema EBD (ripartitore elettronico di frenata). La sicurezza a bordo è garantita da airbag frontali lato guida e passeggero multifase e windowbag a tendina per i passeggeri anteriori e posteriori.
Il 2.7 common rail da 163 CV Derivato dal cinque cilindri in linea Mercedes-Benz, il 2.7 litri turbodiesel common-rail è dotato di quattro valvole per cilindro, doppio albero a camme in testa e turbina a geometria variabile. Il 2.7 CRD sviluppa una potenza di 163 CV (120 kW) a 4000 g/min e 400 Nm di coppia a 2000 g/min e consente al Grand Cherokee 2.7 CRD Overland di accelerare da 0-100 km/h in 11,2 secondi e raggiungere una velocità massima di 190 km/h. Il consumo combinato e di 9,7 l/100 Km. Il propulsore è abbinato al cambio automatico a 5 velocità gestito elettronicamente.
Il Grand Cherokee 2.7 Overland è offerto nelle colorazioni Bright Silver, Brilliant Black, Graphite Metallic, Patriot Blue ed Onyx Green.
“Dal 1993, anno della sua introduzione in Italia, sono stati venduti più di 25.000 Grand Cherokee. Da gennaio ad ottobre di quest’anno abbiamo immatricolato 3.850 Grand Cherokee, il 23% in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno: un successo di vendita che pone Grand Cherokee ai vertici del segmento dei Large SUV con circa il 18% di quota”.

ARTICOLI CORRELATI