Lancia Thesis 2.4 JTD e 3.2 V6

2400 JTD Multijet da 175 CV e 225 km/h Su strada Lancia Thesis assicura il comportamento che ci si aspetta da una grande berlina di prestigio. I suoi motori, infatti, offrono ottime prestazioni. Performance che da oggi sono destinate a migliorare ancora, grazie all’adozione del 2.4 JTD 20 valvole. Rispetto al 10 valvole di pari […]

Lancia Thesis 2.4 JTD e 3.2 V6. L’ammiraglia Lancia ha accolto l’esigenza di maggior potenza giunta dalla sua clientela introducendo un innovativo 2400 turbodiesel common rail di nuova generazione (multijet) in grado di erogare ben 175 CV senza trascurare gli amanti del benzina grazie ad un poderoso 3200 V6 24 valvole da 230 puledri.
Accanto a queste due importanti novità motoristiche troviamo inediti optional che spingono ai vertici del segmento la Thesis che sarà proposta anche con versioni blindate in grado di assicurare la massima protezione agli occupanti per soddisfare le Istituzioni ed i top manager.
Il fiore all’occhiello è sicuramente il 2400 JTD che appartiene alla seconda generazione dei diesel a iniezione diretta Common-Rail: quelli Multijet. Inizialmente sarà disponibile con cambio automatico a cinque marce, mentre la versione con cambio manuale a sei marce sarà disponibile a settembre ma ordinabile già dal lancio.
Al top della gamma dei propulsori a benzina arriva, invece, un 3.2 V6 24v vigoroso e, soprattutto, "rotondo", che si distingue per le sue doti di potenza ed elasticità. Un motore che si adatta in modo perfetto a Lancia Thesis, dando luogo a una grande berlina di lusso del tutto omogenea per abitabilità, comfort e prestazioni.
I due propulsori sono caratterizzati da una tecnologia all’avanguardia e la loro introduzione è stata anche l’occasione per rivedere la taratura del sofisticato cambio automatico a cinque rapporti, che mantiene i contenuti innovativi di quello precedente, ma garantisce un comfort ancora maggiore.
Per adeguarsi alla maggiore coppia erogata dal 2.4 JTD 20v, infine, un cambio meccanico a sei rapporti da 40,7 kgm sostituisce quello attuale. Più compatto, il dispositivo è a tre assi e presenta una retromarcia sincronizzata e una frizione con recupero automatico di usura.
Ispirati a tecnologie d’avanguardia anche i due nuovi optional che vanno ad arricchire l’offerta di Lancia Thesis. Si tratta dei sedili "Comfort" e del "Keyless System".
I primi rappresentano il massimo in termini di ergonomia, perché non solo hanno regolazioni completamente elettriche, ma offrono sofisticate funzioni come la ventilazione, il riscaldamento, l’adattatività e il massaggio. Con il "Keyless System", poi, l’ammiraglia Lancia addirittura "riconosce" il proprietario: sblocca le porte quando lui si avvicina e gli permette di avviare il motore girando una manopola al posto della tradizionale chiave di avviamento.
Anche grazie ai nuovi contenuti, Lancia Thesis si propone di rafforzare la propria posizione in un segmento che raccoglie un ristretto numero di automobili nelle quali le Case più importanti concentrano il meglio della tecnologia automobilistica oggi disponibile.
In questo contesto esclusivo si inserisce anche la nuova campagna pubblicitaria dedicata alle nuove motorizzazioni di Lancia Thesis: il 3.2 V6 230 CV e il 2.4 JTD da 175 CV. Una nuova potenza, dunque, dedicata ad un pubblico che ama il comfort ai massimi livelli e che, al tempo stesso, non rinuncia a performance brillanti. Infatti, le prestazioni dell’ammiraglia Lancia vengono interpretate attraverso quei valori di stile, classe ed eleganza che da sempre contraddistinguono il marchio.
La gamma di Lancia Thesis in vendita da giugno risulta quindi composta da 16 versioni, articolandosi attraverso i turbodiesel 2400 JTD a 10 e 20 valvole (150 e 175 CV) e i benzina 2000 turbo 20v (185 CV), 2400 20v (170), 3000 V6 (215) e 3200 V6 (230). A settembre saranno invece disponibili i manuali del nuovo 2.4 JTD Multijet che si possono già ordinare!
Accanto a queste proposte, si aggiunge la versione blindata "Protecta", che Lancia propone in due livelli di protezione: B6 e B4 (con tenuta "Kalashnikov") con motorizzazione 3.0 V6 24v Comfortronic.
Ed ora vediamo nel dettaglio le due motorizzioni.

2400 JTD Multijet da 175 CV e 225 km/h Su strada Lancia Thesis assicura il comportamento che ci si aspetta da una grande berlina di prestigio. I suoi motori, infatti, offrono ottime prestazioni. Performance che da oggi sono destinate a migliorare ancora, grazie all’adozione del 2.4 JTD 20 valvole. Rispetto al 10 valvole di pari cilindrata, il nuovo propulsore è più potente. Eroga, infatti, 175 CV (129 kW) a 4000 giri/min, vale a dire il 16% di potenza in più. E soprattutto garantisce un notevole incremento della coppia massima: 380 Nm (38,7 kgm) a 2000 giri/min nella versione con cambio manuale (contro i 305 Nm-31kgm a 1800 giri/min del 2.4 JTD 10v); 330 Nm (33,6 kgm) a 1750 giri/min in quella con cambio automatico autoadattativo sequenziale. Poter disporre di una coppia così alta già dai bassi regimi, significa per l’ammiraglia Lancia poter offrire una piacere di guida ancora maggiore. Migliorano, infatti, l’elasticità e la guidabilità della vettura (in particolare con il cambio automatico, che esalta la fluidità di marcia), grazie anche a una diversa calibrazione del controllo elettronico del turbocompressore. E aumentano pure le prestazioni. I numeri parlano chiaro:
– 30,8 i secondi necessari per coprire il chilometro da fermo, con il cambio meccanico (31,2 con quello automatico); – 225 km/h di velocità massima (220 con il cambio automatico); – 9,8 secondi per accelerare da 0 a 100 km/h (10,2 con il convertitore automatico). Migliori performance non significano maggiori consumi. Nel ciclo combinato l’ammiraglia fa registrare 7,5 l/100 km nella versione con il cambio manuale e 8,8 in quella Comfortronic; in quello urbano 9,8 (12,1 con il cambio automatico) e in quello extraurbano rispettivamente 6,2 e 6,9 l/100 km.
A questi vantaggi si aggiunge una maggiore silenziosità nella fase di riscaldamento, percepibile in particolare quando il clima è rigido. Senza contare che il nuovo propulsore riduce le emissioni, pur non adottando sofisticati dispositivi di trattamento dei gas di scarico.
Ai preconcetti di chi ancora ritiene i motori diesel rumorosi, fumosi e poco brillanti il nuovo motore, dunque, risponde con una silenziosità ai vertici della categoria (l’indice di articolazione a 120 km/h è dell’82%), dimostrandosi rispettoso dell’ambiente e con ottime doti di ripresa. Ancora più fluido, elastico e progressivo del precedente JTD, fa della Lancia Thesis non solo una grande stradista ma anche un’auto agile e maneggevole. Doti non proprio usuali in questo genere di vetture. È il propulsore ideale, dunque, per chi si sposta sovente e vuole una vettura confortevole e lussuosa per viaggiare con la stessa piacevolezza di guida di un motore a benzina.
3200 V6 24 valvole da 230 CV e 240 km/h. Arriva su Lancia Thesis anche un brillante 3.2 V6 24v. Derivato dal 3.0 V6 24v che equipaggia l’attuale versione al top della gamma, il 3,2 litri si adatta in modo perfetto a Lancia Thesis, dando luogo a una grande berlina di lusso del tutto omogenea per abitabilità, comfort e prestazioni. Si tratta di un propulsore vigoroso e, soprattutto, “rotondo” – come si conviene a un sei cilindri – che si distingue per le sue doti di potenza e di elasticità, quest’ultima esaltata dal convertitore del cambio automatico a 5 marce. Sprigiona, infatti, 230 CV (169 kW) a 6200 giri/min, con una coppia massima di 289 Nm (29,4 kgm) a 4800 giri/min. Quanto basta a ottenere all’occorrenza performance notevoli, con una curva di coppia che raggiunge valori elevati già ai bassi regimi.
Ma ciò che più conta è il delicato lavoro svolto dai tecnici per ottenere da questo propulsore il tipo di prestazioni che ci si aspetta da una Lancia. Un affinamento realizzato attraverso tanti piccoli cambiamenti, con lo scopo di ottenere un’erogazione di potenza estremamente dolce e progressiva, senza scossoni né in “tiro” né in “rilascio”. A tutto vantaggio della fluidità di marcia. Per ottenere questo risultato sono stati rivisti più particolari: dal comando dell’acceleratore ai tempi di iniezione e di accensione. Anche perché l’aumento di prestazioni non può mai andare a discapito dei consumi, che devono rispettare norme sempre più severe. Nell’insieme, perciò, Lancia Thesis 3.2 V6 si distingue per la grande piacevolezza di guida. La sua velocità massima è di 240 km/h; 8,8 i secondi per passare da 0 a 100 km/h. Nel ciclo urbano consuma 22,7 l/100 km, in quello extraurbano 10,3 e nel combinato 14,9.
Equipaggiata con questo propulsore, dunque, l’ammiraglia Lancia è l’auto giusta per chi desidera avere grandi prestazioni, ma in assoluta scioltezza. Per coloro che, anche sulla strada, non amano essere secondi a nessuno. Per chi può innamorarsi di una vettura bella e lussuosa anche per l’inconfondibile timbro del suo motore.

10 Foto

- Autore Article URL: https://www.infomotori.com/auto/lancia-thesis-24-jtd-e-32-v6_2622/

Vuoi tenerti aggiornato su Lancia Thesis?


Ti stai iscrivendo alla Newsletter di:

OK Ho letto ed accetto l'informativa sulla Privacy ai sensi del D.Lgs. 196/2003


Continua
Annunci Privati
Vuoi vendere la tua Auto?

Inserisci il tuo annuncio

Gratis