Maserati GranTurismo MC

La scelta di realizzare un modello con specifiche GT4 nasce dal fatto che la GT4 è la categoria che vanta i legami più stretti con la produzione di serie. Esiste infatti una nicchia di clienti proprietari di GranTurismo stradali che ama le competizioni e vuole potersi divertire in pista con una versione da gara dello […]

La scelta di realizzare un modello con specifiche GT4 nasce dal fatto che la GT4 è la categoria che vanta i legami più stretti con la produzione di serie. Esiste infatti una nicchia di clienti proprietari di GranTurismo stradali che ama le competizioni e vuole potersi divertire in pista con una versione da gara dello stesso modello.

La Maserati GranTurismo MC è il frutto di un lavoro di sviluppo accurato, svolto durante numerose sessioni di test iniziati nell’estate 2008.

Alla guida della Maserati GranTurismo MC Concept che ha dato origine alla Maserati GranTurismo MC, si sono succeduti diversi piloti. Ciascuno, forte del proprio background professionale e agonistico, ha dato il proprio contributo alla delibera della versione finale.

La parte preponderante del lavoro di messa a punto è stata condotta da Andrea Bertolini, collaudatore ufficiale Maserati nonché Campione FIA GT in carica al volante della MC12.

Bertolini è stato affiancato da Thomas Cremonini, collaudatore della produzione di serie Maserati, e dal compagno di squadra nel Vitaphone Racing Team, Michael Bartels, anch’egli Campione in carica FIA GT.

Con la realizzazione della Maserati GranTurismo MC, continua la tradizione che vede la Casa del Tridente fedele alle proprie origini, quella di società nata nel 1914 per elaborare e  successivamente costruire vetture da corsa.

Il palmares Maserati è molto ricco e annovera la doppia vittoria nella celebre 500 Miglia di Indianapolis nel 1939 e nel 1940, con il pilota Wilbur Shaw alla guida della 8CTF “Boyle Special”.  Quest’anno ricorre peraltro il 70° Anniversario del primo successo.

ARTICOLI CORRELATI