Mazda3 2.0 TD 143 CV – Long Test Drive

L’effetto elastico ai regimi più bassi di cui si parlava poc’anzi, risulta accentuato a causa della minor potenza e coppia del pur prodigo 1.6 (che comunque vanta i suoi 109 CV). Basta però superare la fatidica soglia dei 2.000 giri per apprezzare la coppia di 240 Nm ed un allungo decisamente vivace. Quanto costa? Il […]

L’effetto elastico ai regimi più bassi di cui si parlava poc’anzi, risulta accentuato a causa della minor potenza e coppia del pur prodigo 1.6 (che comunque vanta i suoi 109 CV). Basta però superare la fatidica soglia dei 2.000 giri per apprezzare la coppia di 240 Nm ed un allungo decisamente vivace. Quanto costa? Il listino di Mazda3 si conferma estremamente competitivo, vero punto di forza nei confronti delle rivali. La gamma spazia dai 15.070 euro dell’entry level 1.4 a benzina fino ai 19.805 euro dello scattante 2 litri, sempre a benzina. Da poco inserita a listino, l’aggressiva MPS turbo da 260 cavalli, vero mostro di potenza e coppia, si propone a 27.500 euro. I propulsori da noi testati, il diesel 1.6 da 109 CV e il più appagante 2.0 TD da 143 CV, a seconda degli allestimenti offrono un ventaglio prezzi che per il primo vanno dai 17.970 ai 21.005 euro, mentre per il secondo vanno dai 21.465 ai 22.505 euro.

ARTICOLI CORRELATI