Nissan Juke 2018, lievi ritocchi per il crossover giapponese

Nissan Juke si rinnova con un lieve restyling che introduce nuove tinte per la carrozzeria, interni migliorati e motori benzina, bi-fuel e Diesel. Prezzi di listino da 19.660 euro.

Ne ha fatta davvero tanta di strada il vecchio e caro Nissan Juke, dall’anno del lancio ad oggi. Un modello che potremmo definire “nato e cresciuto concept” – dal look estremo e votato all’originalità. Un crossover compatto che lascia poco spazio a ragionamenti su linee e design che – di fatto – o si ama al primo sguardo, o si odia! Oggi è quindi arrivato il momento per un accennato restyling, senza stravolgerne le forme che ne hanno decretato il successo, ma sufficiente per restare al passo coi tempi e, soprattutto, con la concorrenza.

Qualche ritocco ha quindi coinvolto la zona anteriore, modificata nella griglia V-Shape e nel disegno delle luci fendinebbia – tra l’altro con quest’ultime disponibili a LED a partire dall’allestimento Acenta. Le nuove tinte “Vivid Blue” e “Chestnut Bronze” debuttano invece a colorare la carrozzeria, mentre le calotte degli specchietti esterni accolgono oggi gli indicatore di direzione, anche in questo caso a LED. Restando fuori arrivano anche gli inediti cerchi in lega da 16 a 18 pollici, con questi ultimi di dimensioni più generose di serie sull’allestimento più ricco e completo.

Salendo a bordo della Nissan Juke 2018 ci accolgono invece interni con le nuove tonalità “Energy Orange” e “Power Blue” – presenti sul tunnel centrale, ma anche sulle bocchette del condizionatore e sulle portiere. Tra le soluzioni volte ad impreziosire l’abitacolo abbiamo poi il nuovo sterzo rivestito in pelle e – per gli amanti della buona musica – l’impianto Bose “Personal Sound System”. Quest’ultimo comprende tra l’altro la bellezza di 6 altoparlanti, due dei quali integrati nei poggiatesta di chi siede al volante.

Per quanto riguarda le motorizzazioni della nuova Juke 2018 avremo a che fare con tre unità – tutte abbinate ad una trasmissione manuale a 6 rapporti. Si parte col benzina DIG-T da 115 CV a disposizione solo sull’allestimento Acenta per passare al 1.6 “bifuel” benzina-GPL; il comparto a gasolio vede invece il “litro e mezzo” di cilindrata dCi da 110 CV – che troverà spazio sulle versioni Visia, Acenta e Bose Personal. E diamo infine uno sguardo ai prezzi: il listino parte da 19.660 Euro delle versioni Visia – indipendentemente si tratti del benzina, del GPL o del diesel da 1,5
litri.

ARTICOLI CORRELATI