Nissan nuova Almera Tino dCi: Test Drive

New look e soprattutto un brillante turbodiesel 2.2 da ben 136 CV.

I monovolumi di medie dimensioni stanno vivendo un momento di estrema vivacità per merito di un’importante serie di novità che coinvolgono i maggiori costruttori. Fra le più interessanti giunge il restyling della Nissan Tino che beneficia ora di una brillante motorizzazione turbodiesel 2200 in grado di erogare la bellezza di 136 CV. Il più potente del segmento! Accanto alla versione da 136 puledri si potrà poi optare per una soluzione più soft da 112 cavalli.
Per consentire alla stampa specializzata di testarlo efficacemente, Nissan Italia ha organizzato un test drive che ha potuto beneficiare della suggestiva cornice dei colli senesi che ci hanno permesso di gustarci gli occhi con splendidi panorami e soprattutto verificare ed apprezzare l’assetto, la meccanica e l’esuberanza di queste nuove motorizzazioni a gasolio che certamente faranno la parte del leone nella richiesta del mercato italiano ed europeo.
Dopo averla toccata con mano in occasione del Salone di Ginevra 2003, la Tino si fa guidare e le prime impressioni sono decisamente positive.
Design La linea esterna è stata aggiornata con piccoli ma efficaci interventi che hanno interessato principalmente i gruppi ottici anteriori e posteriori.
Internamente, troviamo un abitacolo più curato e con allestimenti ancor più completi. Per il più lussuoso allestimento Tekna, ad esempio, è ora disponibile un interno esclusivo in pelle/rivestimenti interni esclusivi. Gli altri due livelli di allestimento sono quello base Visia ed il più ricco Acenta.
L’ indicatore di direzione incorporato nei gruppi ottici anteriori ha lo stesso rivestimento trasparente dei fari. Sono state introdotte due nuove tinte metallizzate per la carrozzeria – Techno Grey e Kreta Blue – e si possono scegliere cerchi in lega da 15’’ a 10 razze o 16″ a cinque razze di nuovo design.
Fra le nuove caratteristiche dell’abitacolo ci sono poi il volante sportivo a 4 razze, il tachimetro con corona cromata ed un nuovo pomello per la leva del cambio. Il climatizzatore automatico è ora di serie per tutti gli allestimenti (Visia, Acenta e Tekna).
Tecnologia N-Form La tecnologia N-Form, dopo essere stata applicata a Primera ed Almera, viene ora adottata anche sulla nuova Tino. Questo sistema raggruppa le principali funzioni al centro della plancia davanti al conducente ed è dotato di un joystick di comando che, come il “mouse” di un computer, consente al conducente di accedere ad un sistema di menù per la gestione delle diverse operazioni/servizi.
L’impianto incorpora uno schermo a colori TFT da 5,8″ che visualizza le funzioni del sistema audio con sintolettore CD, del computer di viaggio e del climatizzatore automatico, oltre a poter fornire, in retromarcia, immagini dell’area di manovra attraverso una telecamera montata sul portellone.
Poter procedere con sicurezza in retromarcia è un tangibile vantaggio in una vettura da famiglia come Tino. La compatta telecamera a colori con obiettivo ad angolo molto ampio è montata sulla cornice del portatarga ed entra in azione a retromarcia inserita. L’immagine viene inviata sullo schermo al centro della plancia e può consentire al conducente non solo di vedere qualsiasi ostacolo presente dietro la vettura, ma anche se c’è un bambino nelle vicinanze.
A richiesta è disponibile un sistema di navigazione satellitare DVD che impiega uno schermo a colori da 7″.

ARTICOLI CORRELATI